Nissan ha realizzato la più grande sfera gonfiabile del mondo, collocando al suo interno una vera Note. Con un diametro di 6 metri e una circonferenza superiore a 18 metri, la gigantesca bolla vuole offrire una rappresentazione della tecnologia Safety Shield di Nissan Note, la family car compatta dell’azienda. La innovativa struttura, ribattezzata “CarZorb”, nome ispirato al principio dello zorbing, è stata fatta rotolare lungo un percorso in discesa caratterizzato da pendenze ripide: il successo dell’impresa è stato documentato con un video di due minuti, pubblicato quest’oggi.

Lo zorbing è un’attività estremamente adrenalinica, nata in Nuova Zelanda, questo “sport estremo” consiste nel lanciarsi in discesa all’interno di una sfera gonfiabile realizzata con plastica ultraresistente. Nissan ha voluto dare un assaggio della nuova tecnologia, la Safety Shield, reinterpretando questa attività ricreativa in maniera rivoluzionaria, costruendo una sfera ad hoc in grado di ospitare una vera Nissan Note. La CarZorb è stata quindi testata in un campo di addestramento militare, situato in una location top-secret sul territorio britannico. Questo lavoro ha richiesto oltre due mesi di lavoro, per rappresentare l’assistenza alla guida, questo pacchetto di tecnologie di sicurezza è in grado di segnalare al conducente le situazioni potenzialmente pericolose.

Bastien Schupp, Vice Presidente Strategy & Marketing, ha dichiarato: “Nissan Note è stata appositamente progettata per offrire agli automobilisti un’intera gamma di tecnologie di sicurezza, volte a creare una sorta di bolla protettiva attorno a loro e alla loro vettura. Il nostro sistema Safety Shield non ha equivalenti nel panorama delle family car compatte. Realizzare una CarZorb a grandezza naturale, rende immediatamente comprensibile i vantaggi offerti da Safety Shield di Nissan”.

Il Safety Shield di Nissan, comprende le funzioni di avviso di cambio corsia involontario, avverte della presenza di veicoli nei coni d’ombra e di rilevazione sia degli oggetti, sia delle persone in movimento intorno alla vettura. Questi dispositivi sono stati finora appannaggio di veicoli di categoria superiore, ma Note li ha resi per la prima volta disponibili anche nel segmento B. Questo è stato possibile grazie all’adozione di un’unica telecamera grandangolare posta sul portellone della Note e dotata anche di funzione lava/asciuga per un funzionamento ottimale in tutte le condizioni di guida.

Un’altra tecnologia che spicca in Nissan è l’ Around View Monitor, ossia un sofisticato software che raccoglie ed elabora complessivamente anche le immagini provenienti dalle altre telecamere poste negli specchi retrovisori esterni e sul parabrezza, restituendo, sul monitor del navigatore, una vista aerea della Note e di tutto lo spazio che la circonda a 360°, come se la si osservasse da un elicottero, per poter effettuare le manovre in tutta sicurezza.

LEGGI ANCHE:

Renault Nissan Daimler: la partnership avanza, 12 progetti in tre continenti

Emergenza Ebola Africa: Nissan trasforma le Patrol in ambulanze

Sicurezza stradale: Nissan in campo per promuovere abitudini di guida sicure