Nissan ha annunciato i dati di vendita per il 2014, che hanno registrato un ottimo +4,1% su base annua, portando le vendite globali a 5.310.064 unità, record assoluto a livello di esercizio. Includendo le minicar, Nissan ha venduto 670.263 unità in Giappone, con una flessione dell’1,3% rispetto allo scorso anno. Dato controtendenza, quello del paese del Sol Levante, dove le immatricolazioni sono infatti diminuite del 13% (428.729 unità). A tenere su il mercato nipponico le vendite di minicar (+29,9%).

Stati Uniti, Messico ed Europa, è Nissan show

Le vendite al di fuori del territorio giapponese sono aumentate del 4,9% annuo (4.639.801 unità), un risultato senza precedenti. Negli Stati Uniti si è registrato un ottimo +11,1% (1.386.895), massimi storici in Messico (293.204 unità, +10,9%) e risultati più che ottimi anche in Europa, dove l’incremento è stato del 13,4% (vendute 738.730 unità).

La Cina sonnecchia

In Cina le vendite hanno segnato un aumento dello 0,5% su base annua, portandosi a 1.221.598 unità. Mentre le vendite generali nelle altre regioni sono in calo del 2,0% su base annua, con un totale di 882.517 unità. Dati comunque ottimi per Nissan, che si conferma una delle aziende più virtuose di tutto il settore automotive.

Fotocredit: Ufficio Stampa Nissan