Il nuovo Nissan Navara è stato lanciato in occasione dell’IAA di Hannover, il Salone internazionale dedicato ai veicoli commerciali in programma dal 25 settembre al 2 ottobre nella città tedesca. L’edizione 2015 del versatile pickup giapponese vede numerosi miglioramenti e nuove funzionalità di sicurezza, nuove dotazioni di serie sull’intera gamma, rivestimenti interni rivisitati e due nuove tinte metallizzate per la carrozzeria bronzo e grigio e rivestimenti interni rinnovati per le versioni SE ed LE con cerchi in lega da 17″ e il sistema VDC (Vehicle Dynamic Control) di serie su tutti i modelli della gamma.

L’obiettivo della casa nipponica è aumentare il valore delle caratteristiche, apportando un vantaggio per il cliente fino a 800 euro. Presenti le versioni XE, Sport e top di gamma LE sono disponibili con il motore dCi da 2,5 litri da 190 CV, mentre i modelli LE, che rappresentano circa il 10% delle vendite dei pickup Navara, potranno essere scelte con il potente motore diesel 3.0 V6 da 231 CV, abbinato a un cambio automatico a sette rapporti. Le versioni LE vantano numerose dotazioni di serie, tra cui un eccellente sistema di navigazione, retrocamera, barre al tetto, sedili riscaldabili, cruise control, vetri privacy, sensore pioggia e retrovisori esterni pieghevoli elettrici. Disponibile anche una versione speciale con rivestimenti in pelle/alcantara, cerchi in lega da 18″, finiture cromate e una barra anteriore per una maggiore sicurezza.

Il robusto telaio a longheroni presenta un sistema di sospensioni anteriori indipendenti a doppia traversa con molle elicoidali. In coda, monta un rigido assale e molle a balestra che ottimizzano la portata, garantendo al tempo stesso la maneggevolezza e il comfort di un SUV. Un sistema di trazione integrale “part-time” assegna la coppia motrice alle ruote posteriori in condizioni normali, mentre inserendo la modalità 4WD, la ripartizione tra i due assali è pari a 50/50.  Un ulteriore supporto in caso di perdita di aderenza di una ruota posteriore è dato dal differenziale autobloccante in coda, che si attiva solo con bassi rapporti nella trazione integrale.

La versione WoRK, presentata lo scorso anno, è invece il compromesso perfetto tra prestazioni ed efficienza. Equipaggiata con una versione da 144 CV del popolare motore diesel dCi da 2,5 litri, produce 215 g/km di emissioni di CO (miglioramento di 7 g/km rispetto ai 190 CV) e vanta consumi di 8,2 l/100 km nel ciclo combinato.

LEGGI ANCHE

Nuovo Nissan Qashqai: resoconto e fotogallery della nostra prova

Nissan Pulsar 2014: design e dotazioni per la nuova berlina

Nissan e UEFA Champions League: parte Goal of the week

Champions League Nissan: via alla partnership

Nissan sponsor della UEFA Champions League

Alleanza Renault Nissan: quasi 3 miliardi di sinergie