Nissan Italia ha partecipato alla seconda edizione di JobStart 2.0, la fiera del lavoro organizzata da “Best”, associazione no profit di studenti con l’obiettivo di creare un punto d’incontro tra studenti e mondo del lavoro. Quest’anno l’iniziativa ha visto la presenza di almeno il doppio dei 600 partecipanti dello scorso anno.

Oltre 250 i giovani entrati in contatto con Nissan, circa 200 le candidature raccolte durante il workshop erogato nell’ateneo, 40 gli studenti e neolaureati ammessi alle successive fasi: tra loro i migliori saranno convocati per effettuare il processo di selezione in Nissan Italia.

Inoltre Nissan è stata protagonista con la tecnologia 100% elettrica con l’obiettivo di offrire l’opportunità agli studenti di conoscere e approfondire temi legati alla mobilità del presente e del futuro. In particolare Nissan ha organizzato un approfondimento tecnico su Nissan Leaf e per la prima volta gli studenti hanno potuto sperimentare, toccare con mano e guidare un veicolo 100% elettrico alimentato direttamente dai giovani tramite un tappeto cinetico in grado di trasformare i passi in energia pulita maturando chilometri a zero emissioni.

Gli studenti e i neolaureati hanno contribuito all’iniziativa percorrendo sul tappeto 62.640 passi, donando così la propria energia alla Leaf con 29 ricariche da 250km, pari a 7.250 chilometri totali, in parte utilizzati per gli oltre 40 test drive effettuati dai giovani con energia autoprodotta in un percorso urbano.

La sperimentazione della vettura elettrica più venduta al mondo ha avuto l’obiettivo di avvicinare in modo concreto gli studenti alle tecnologie più avanzate in materia di mobilità sostenibile, di cui Nissan Leaf è l’emblema: elettrica, ecologica, ma anche intelligente, pratica e divertente da guidare.