La Nissan espone al salone di New York la nuova Maxima, l’ammiraglia della Casa giapponese che abbandona lo stile classico per abbracciare il concetto della quattro porte sportiva. Cambia quindi il carattere della vettura, anche attraverso un design innovativo che strizza l’occhio alla Sport Sedan Concept.

Tra i tratti distintivi della Maxima troviamo la mascherina a V, ormai un must per ogni nuova Nissan, ma soprattutto i montanti anteriori neri, così come parte dei montanti posteriori: una soluzione che sembra far fluttuare il tetto alleggerendo nel contempo tutta l’immagine della vettura.

Intrigante anche la fiancata dove si nota l’andamento dinamico dei passaruota e della linea di cintura che slancia l’auto verso la parte posteriore. Anche quest’angolazione ha dei tratti interessanti con i gruppi ottici che ricordano quelli della Maserati Quattroporte.

L’abitacolo è stato rivisto totalmente con il volante sportivo, la consolle centrale rivolta verso il guidatore e l’utilizzo di materiali di stampo decisamente premium. Non manca il sistema multimediale di ultima generazione NissanConnectSM con tanto di schermo da 8 pollici a cui si aggiunge l’altro display presente al centro della strumentazione.

Ma le novità più corpose sono sotto il corpo vettura dove troviamo una piattaforma di nuova generazione che ha consentito agli uomini della Nissan di risparmiare 37 kg sul peso complessivo incrementando nel contempo la rigidezza torsionale del 25%.

Negli Stati Uniti, dove verrà proposta al prezzo di 32.400 dollari, l’equivalente dei nostri 28.900 euro, l’unica motorizzazione disponibile per la Maxima sarà il V6 da 3,5 litri capace di erogare 300 CV di potenza. Si tratta di un’unità proposta in abbinamento alla trasmissione automatica Xtronic CVT, un elemento indispensabile per gli automobilisti d’oltre oceano.

Al momento, non sappiamo se la vettura in questione arriverà sul mercato europeo e quindi anche in Italia, anche se bisogna dire che possiede tutte le carte in regola per essere apprezzata anche nel Vecchio continente.