Nissan Kicks è il nuovo crossover compatto della casa giapponese. Lanciato ufficialmente a Rio de Janeiro, la vettura ha le caratteristiche base del concept omonimo presentato nel 2014 al Salone di San Paolo ed è pensato per affrontare le sfide di un’intensa vita urbana.

Il design del crossover presenta diversi elementi chiave del marchio Nissan come la griglia V-motion e il profilo a boomerang dei fari anteriori e posteriori, mentre il tetto appare come sospeso sulla fascia continua dei vetri laterali e anteriori. Durante il processo di ingegnerizzazione, la casa ha prestato particolare attenzione all’aerodinamica complessiva della vettura, curando anche la riduzione della rumorosità.

L’abitacolo punta a un’elevata qualità e a un design futuristico, con numerosi elementi innovativi: l’ultima versione della plancia Gliding Wing ospita un display a colori da 7″, comprensivo di sistema di infotainment con connettività smartphone. Nissan Kicks è inoltre equipaggiato con Around View Monitor e Moving Object Detection, che grazie a quattro telecamere integrate visualizza la vettura nelle manovre di parcheggio e avvisa il guidatore in caso di ostacoli. Nissan sottolinea come questa dotazione rappresenti una novità assoluta per questo segmento nella regione del Sudamerica e sia un passo importante verso la Nissan Intelligent Mobility.

Il volante a sezione inferiore piatta aggiunge una nota sportiva, mentre la posizione rialzata del guidatore garantisce un punto di vista elevato per vedere meglio la strada. Nonostante le compatte dimensioni di lunghezza (4,295 mm), larghezza (1,760 mm), altezza (1,590 mm) e profilo spiovente del tetto, si annuncia ai vertici della categoria per quanto riguarda lo spazio per i passeggeri posteriori e volume di carico. Il passo, invece è di 2,610 mm.

Per soddisfare le richieste iniziali del mercato brasiliano, Nissan Kicks sarà prodotto ad Aguascalientes, stabilimento messicano nato dall’alleanza Renault-Nissan-Daimler. Entro fine 2016 la produzione sarà estesa anche a quello di Resende, Rio de Janeiro, dove sono stati investiti 192 milioni di dollari per il progetto. Sarà commercializzato in Brasile a partire dal mese di agosto e nei mercati sudamericani con guida a sinistra nei mesi seguenti dell’anno fiscale. Successivamente sarà introdotto in oltre 80 paesi del mondo. Prezzi, specifiche tecniche e dotazioni saranno resi noti in prossimità dell’ingresso sul mercato.