Un raid avventuroso lungo cinquemila chilometri attraverso 13 nazioni europee, a bordo di un’auto supersportiva: è il Gumball Rally 3000, edizione 2013. La Nissan parteciperà a questa traversata del nostro continente con una 370Z Nismo, che vedrà il suo primo impiego stradale. Questo rally partirà da Copenhagen il 18 maggio e raggiungerà il principato di Monaco il 25 maggio, in occasione del Gran Premio di Formula 1. Inaugurata nel 1999, questa corsa ha attirato nel corso degli anni diverse celebrità, fra cui l’ex campione del mondo di F1 Damon Hill.

Il numero di gara assegnato alla vettura giapponese ha un significato di alto prestigio: è il 56. Per gli appassionati della 24 ore di Le Mans questo numero non ha bisogno di spiegazioni. E’ il numero del box (il “Garage 56″, appunto) spettante alla squadra che presenta vetture particolarmente innovative e sperimentali, iscritte alla competizione ma fuori dalla classifica. La Nissan ha usufruito del Garage 56 lo scorso anno, quando ha fatto correre la Delta Wing. Tornerà ad occuparlo nel 2014.

Tornando alla 370Z Nismo, la versione commerciale è stata presentata a marzo durante il salone di Ginevra e arriverà nei concessionari entro l’anno. Monta un motore da 6 cilindri che eroga 344 cavalli e permette di accelerare da 0 a 100 Km/h in 5″2. Si tratta del secondo modello a raggiungere l’Europa marchiato Nismo, dopo la Juke.

La casa giapponese ha ottenuto una quota di mercato in Europa del 3,1% ad aprile, vendendo 43.137 unità; dall’inizio del 2013 la Nissan si è attestata al 3,85%, consegnando 220.389 esemplari. L’Italia è il quinto mercato continentale per la marca, avendo fatto registrare ad aprile 3.263 unità vendute. La Qashqai e la Juke sono i modelli più venduti.