Mani alle 9.15, gambe non troppo distese, schienale verticale…questi sono solo 3 accorgimenti per assumere una posizione di guida corretta. Sicuramente a scuola guida vi avranno “bastonato” su tale argomento e chissà quanti dopo anni passati al volante guidano senza seguire tali regole. Tra questi sicuramente ci sono i piloti di Formula 1, come illustratoci dal pilota della Mercedes AMG Petronas F1 Nico Rosberg.

In un breve video il pilota tedesco ci mostra la posizione che lui e i suoi colleghi assumono una volta dentro l’abitacolo della loro monoposto. Gambe sollevate, schiena decisamente non dritta. E per nulla comoda, nonostante il guscio venga costruito intorno al corpo del pilota. “Il carbonio è talmente duro che capita di dover mettere della schiuma da qualche parte. Ma non se ne può mettere troppa perché è pesante e bisogna contenere al massimo il peso.”

Insomma, le nostre auto non saranno certamente veloci come i bolidi di Formula 1, ma almeno si viaggia decisamente più comodi.