MV Agusta F3 800 AMG è il primo frutto della cooperazione fondata sulla partecipazione azionaria di Mercedes-AMG in MV Agusta. Dall’ottobre del 2014 l’azienda del Gruppo Daimler detiene il 25% della storica casa di Cascina Costa, e quasi un anno dopo, al Salone di Francoforte, arriva la prima moto progettata congiuntamente. Secondo Mv Agusta la nuova sportiva “sposta il confine delle sportive di media cilindrata a un livello da Superbike” e che rappresenta per le sue soluzioni motoristiche una “pietra miliare nell’evoluzione tecnologica e prestazionale”.

Si tratta della spettacolare MV Agusta F3 800 AMG, realizzata nell’esclusiva grafica “AMG Solar Beam” che eredita il concetto cromatico della nota granturismo Mercedes-AMG GT. Le accomuna il colore giallo “Raggio di sole”, le ruote nere e il logo AMG sulle fiancate, segni distintivi che identificano il marchio ad alte prestazioni di Mercedes.

La MV Agusta F3 800 è spinta da un motore tre cilindri 12 valvole da 798 cc, con una potenza di 148 CV a 13.000 giri e una coppia di 88 Nm a 10.600 giri. Dotata di un cambio a sei marce con MV EAS (Electronically Assisted shift), pesa soli 173 kg ed è in listino a un prezzo di 15.310 euro (con EAS e ABS). Tra le peculiarità del tre cilindri della MV Agusta F3 800 da cui deriva la variante AMG c’è l’albero motore controrotante, soluzione che prima dell’avvento sulla F3 675 era impiegata soltanto in MotoGP. La MV Agusta F3 AMG segna anche uno sviluppo della partnership sotto il profilo della comunicazione: da ora, infatti, la comunicazione congiunta di Mercedes-AMG e MV Agusta, sarà arricchita dal claim “Beyond Adrenaline”.