Si è svolta presso il circuito di Vairano, in provincia di Pavia, il Mustang Club of Italy, manifestazione che ha radunato attorno alla pista che già ospitava a suo tempo test e prove di vetture di Formula Uno le nuove Ford Mustang 2015 ma anche tutti gli appassionati del genere.

Per l’occasione, infatti, erano presenti i Mustang Club di Italia, Francia, Germania e Malta, per una giornata davvero indimenticabile con la “big-family”. L’evento, ovviamente, era patrocinato da Ford Italia e anche la nostra redazione era presente e ha potuto vivere da vicino la passione dei fan Mustang.

Inoltre, c’è stata anche la possibilità di provare su pista la nuova Mustang, nelle sue versioni 5.0 e coupé con il motore 2.3 EcoBoost, un must per le vetture di casa Ford e diventato ormai un punto di riferimento anche per tutto il mondo dell’auto. Una vettura che, sull’asfalto del circuito pavese, ha sprigionato tutta la potenza e la forza del marchio Mustang: molto performante, con una tenuta di strada invidiabile anche alle più disparate vetture oggi in circolazione, guidare una Ford Mustang significa poter vivere appieno l’esperienza di una guida in piena libertà.

L’evento in terra pavese, però, è stato anche un momento dove si è potuto assaporare con mano tutto quello che il termine Mustang significa: passione per un’auto, cura maniacale di una vettura, sentirsi partecipi di un unico amore. Ed è con questa filosofia che Ford Italia, patrocinatore dell’evento, ha dato il suo benvenuto ad una serie di Mustang storiche, che hanno sfilato nel pomeriggio proprio sulla pista del circuito di Vairano: un modo per omaggiare una vettura iconica, divenuta un simbolo di un paese e di una serie di generazioni.

La Ford Mustang, dopo cinquant’anni di storia solo americana, sbarca quest’anno per la prima volta anche in Europa: gli ordini d’acquisto sono già aperti e la richiesta è talmente tanta che la Mustang, nei primi sei mesi del 2015, è divenuta subito l’auto sportiva più venduta al mondo.