L’annuncio ufficiale è arrivato, il propulsore che spingerà la nuova BMW i8 sarà prodotto in Inghilterra, presso lo stabilimento di Hams Hall, dal quale escono già i motori di Serie 1, Serie 3, X1 e i benzina della Mini. A comunicarlo è stato Ian Robertson, responsabile marketing del gruppo BMW. Lo stabilmento inglese è nato nel 2001 e in circa 11 anni di attività ha prodotto 3 milioni di motori, il 440.000 solo nel 2011. Naturalmente per accogliere al meglio la nuova linea prodottiva la Casa di Monaco ha già dato il via libera a una serie di investimenti per ampliare lo stabilimento.

Il motore endotermico della nuova BMW i8 sarà un 3 cilindri turbo di 1,5 litri cui verrà affiancato un’unità elettrica per una potenza totale di ben 354 CV! Numeri da capogiro vista la dimensione davvero esigua del propulsore e che permettono uno 0-100 in 4,6 secondi, consumando però appena 2,7 litri di carburante ogni 100 chilometri. L’auto potrà andare anche spinta dal solo motore elettrico per un massimo di 37 km.