Il padiglione 25 merita sicuramente una visita approfondita, al Motor Show 2012, in programma dal 5 al 9 dicembre a BolognaFiere. E’ infatti lo spazio dedicato ad Electric City, la manifestazione dedicata alla mobilità elettrica. Ma non di sola esposizione si tratta. Infatti è stata predisposta anche una pista indoor dove poter provare personalmente le novità elettriche di case come Nissan, Renault e Smart.

La Nissan presenterà in anteprima italiana la sua e-NV200. Si tratta della versione 100% elettrica del veicolo commerciale NV200. Il costruttore giapponese esporrà anche la Leaf, attualmente l’auto elettrica più venduta al mondo, disponibile per i test drive. I visitatori potranno provare anche i veicoli a zero emissioni di Renault: la Twizy, la Kangoo ZE e la Fluence ZE.

Spettacolo allo stand di Smart: due vetture elettriche che gireranno sulla pista indoor ed un’inconsueta partita di tennis, “Smart eball”, con due Smart in funzione di racchetta; ci sarà anche “Smart ebike”, un gioco con le biciclette elettriche ed una pista di macchinine.

Ma la mobilità elettrica parla anche la lingua italiana. L’azienda vicentina Fort presenterà il suo quadriciclo elettrico Cityfort, veicolo da lavoro destinato alla manutenzione di aree verdi e della rete stradale; proporrà anche altri mezzi professionali per il settore alberghiero e gli aeroporti. GreenGo, anch’essa italiana, esporrà in anteprima mondiale la city car elettrica Icaro, che si potrà provare sulla pista indoor. La stessa azienda presenterà un sistema di ricarica urbana a maggiore efficienza. Restart mostrerà Ecoway, un mezzo monoposto a due ruote auto equilibrante. Speeder Motion presenterà Green Runner Robin M1, un monopattino elettrico in grado di fare anche la retromarcia. Tecnicar, azienda di Siracusa, esporrà Genius, un veicolo omologato per quattro posti.

Al Motor Show 2012 ci sarà anche la Kandi Zic, vettura a due posti largamente utilizzata in Cina. E’ stata curiosamente ribattezzata “Obama Car”, per l’interesse mostrato dal presidente americano.