Le tribune della Motor Sport Arena erano gremite, com’è tradizione al Motor Show di Bologna. In particolar modo quando c’è l’esibizione della Ferrari. Tra giri di pista, pit stop e burn-out, non si può dire che il divertimento sia mancato. Giancarlo Fisichella ha pilotato la F60 per una ventina di giri, intervallati da quattro cambi di gomme.

La madrina del Motor Show (che si chiuderà il 9 dicembre), Virginia Raffaele, ha visitato la manifestazione. L’attrice romana ha commentato: “Non ero mai stata al Motor Show prima di oggi, ma esserci da madrina è davvero speciale. Le automobili mi piacciono, sono una vera appassionata e godersi questo mondo per un’intera giornata è stato divertente ed affascinante”. Virginia è salita sulla monoposto Ferrari, oltre a concedersi un test drive sulla Nissan Juke-R come passeggera di Vitantonio Liuzzi.

Nella gara delle Superstars International Series si è affermato Giovanni Berton, superando Thomas Biagi. Nei monomarca Abarth Tobias Tauber ha vinto il Trofeo 500, davanti a Manuel Villa, mentre Alex Campani ha battuto Giovanni Ciraso nel Trofeo 695.

La giornata di sabato 8 vede la Red Bull protagonista. In pista la vettura di Formula 1, al volante David Coulthard. Ci sarà anche la Toro Rosso, con Daniel Ricciardo.

Per quanto riguarda il rally, sono da assolutamente da non perdere le esibizioni dello stracampione Sebastien Loeb, nove volte campione del mondo e attuale detentore del titolo; accanto a lui ci sarà un altro campione mondiale, ma del passato, come l’asso spagnolo Carlos Sainz.