La Fiera di Rho, alle porte di Milano, potrebbe essere la sede ufficiale dell’edizione 2014 del Motor Show, manifestazione dal lungo e glorioso passato ospitato a Bologna per ben 36 anni. Ci sono anche delle date precise: dal 10 al 21 dicembre, un lasso di tempo lungo, forse anche troppo, che però fa capire come la voglia del polo fieristico per eccellenza d’Italia di organizzare la manifestazione sia molto forte.

L’annuncio verrà dato venerdì prossimo, in una maxi conferenza stampa, ovviamente a Milano. Al momento ci sono almeno tre società in lizza per organizzare, insieme alla Fiera, la manifestazione. Prima c’è da risolvere il nodo legato al rapporto tra BolognaFiere e l’organizzatore Promotor di Alfredo Cazzola (il vecchio Patron del Motor Show). Duccio Campagnoli, presidente di BolognaFiere, lancia subito l’invettiva nei confronti del collega Michele Perini, Presidente di Milano Fiere, spiegando che di fatto il MotorShow di Bologna non è stato annullato ma solo sospeso per il 2013: “Avendo letto che l’iniziativa annunciata dall’organizzatore con Fiera Milano intende collocarsi proprio a Dicembre in plateale sovrapposizione con le date storiche del Motor Show, debbo denunziare questa gravissima scelta di sovrapposizione e diffidare dal poter giustificare tale scelta lasciando intendere che essa è conseguente (e addirittura salvifica) all’annullamento definitivo del Motor Show a Bologna, affermazione che non corrisponde al vero”.

Dopo il fresco successo dell’Eicma, ospitato proprio nel polo fieristico di Rho, ecco pronto il nuovo appuntamento, con il Motor Show che andrebbe ora a chiamarsi Salone dell’Auto. Il pubblico aspetta, le trattative sono in corso.