Al Motor Show 2016 sarà presente Citroën porta tutta la sua gamma di modelli. Al centro dello stand spicca la Citroën C3 WRC l’evoluzione più dinamica della nuova C3. Si tratta della Concept già presentata al Salone di Parigi 2016 e realizzata dal Centro Stile Citroën in collaborazione con Citroën Racing: è molto simile all’auto da gara che esordirà al Rally di Montecarlo a gennaio 2017, anche se la versione finale si annuncia leggermente differente.

Sempre nel segno dell’originalità, sullo stand Citroën non poteva mancare la C4 Cactus, in allestimento Rip Curl, una serie speciale che segna l’incontro tra due marchi che sviluppano prodotti che abbinano tecnica e design, uno nel settore automobilistico, l’altro nel mondo del surf. Una collaborazione che si traduce nell’introduzione sulla gamma C4 Cactus del Grip Control che utilizza un sistema antislittamento evoluto, integrato nell’ESP, che ottimizza la motricità delle ruote anteriori e prevede varie modalità di adattamento al fondo stradale.

Proprio partendo da una Rip Curl, l’Unconventional Crossover è stato la base per un esperimento di contaminazione tra auto e moto: il risultato “Ouverture” sarà sullo stand del Motor Show 2016 dopo la prima di EICMA. A completare l’esposizione ci sarà la nuova Citroën e-Mehari, la cabrio 100% elettrica realizzata in collaborazione con Bolloré, che rimanda a un’altra vettura iconica della storia del Double Chevron. A proposito di auto d’epoca, non manca lo spazio Citroën della zona Heritage che ruota intorno alla Citroën 2CV, proposta in alcune tra le sue interpretazioni più curiose e originale: dalla Citroën 2CV Spot, la prima delle serie speciali su base 2CV, alla Citroën 2CV 007, la serie speciale più rara e più ricercata dai collezionisti, fino alla 2CV 4×4 Sahara e alla 2CV Charleston.

Al Motor Show 2016 di Bologna saranno a disposizione per un test drive tre modelli di Citroën C3 in tre diverse versioni: dal 1.2 Puretech bianca con il tetto rosso, al BlueHDi 100 blu con tetto bianco fino al BlueHDi arancione con il tetto nero