Motor Bike Expo 2016 inizia a prendere forma. La più grande fiera italiana dedicata alle moto speciali, alle custom ed agli accessori, è stata presentata in occasione della Milano Fashion Week con l’evento speciale Moto Arte Stile, presso il Deus Leica Theatre a Milano. Una serata dedicata al mondo custom a 360 gradi con uno dei suoi ospiti più attesi, il testimonial di MBE, giunto per l’occasione direttamente da Los Angeles: Ornamental Conifer, all’anagrafe Nicolai Sclater, artista di fama internazionale noto per le sue singolari customizzazioni (dalle moto alle auto fino all’abbigliamento, a tavole da skate, e a vetrine di negozi) che si elevano a espressioni artistiche, unendo i lettering tradizionali agli stilemi della moderna street art urbana.

Per celebrare l’evento milanese, Ornamental Conifer ha ideato una grafica dedicata che, grazie alla collaborazione con Dainese, è divenuta una T-Shirt esclusiva: “Conosco il Motor Bike Expo da molti anni, è una manifestazione che mi ha sempre affascinato per le dimensioni ed il prestigio che riveste - ha spiegato l’artista trentenne -. Ho incontrato il suo staff nel corso della manifestazione Wheels and Waves a Biarritz, la scorsa estate ed abbiamo subito pensato ad un modo per collaborare. Raggiungerò Milano da Los Angeles e lì incontrerò mio padre, in arrivo dalla Scozia. Entrambi, poi, affronteremo in moto la strada fino a Verona. È il mio modo di chiudere un cerchio, un po’ perché fu mio padre a regalarmi la mia prima moto, dimostrando di credere in me, e mi piace l’idea di consegnargliene una con cui affrontare un viaggio insieme”.

Motor Bike Expo 2016, in programma dal 22 al 24 gennaio 2016 presso la Fiera di Verona, è una tre giorni all’insegna della passione per le moto. Rappresenta l’appuntamento dove si anticipano le esigenze del motociclista, curioso di conoscere le novità e di confrontarsi con gli altri appassionati e con quanto offre il mercato. Il pubblico può ammirare l’eccellenza dei settori sport, custom, cafè racer, turismo e offroad ma anche assistere a spettacoli dal vivo, tavole rotonde, convention e contest.

La formula è frutto dell’esperienza organizzativa, più che ventennale, di Paola Somma e Francesco Agnoletto, tra i primi in Italia a cogliere la forza dirompente e la personalità del settore custom. Nel 2015 il Salone ha superato le 150.000 presenze con sette padiglioni occupati, quasi 70.000 metri quadrati di esposizione al coperto (20.000 metri quadrati di aree esterne) e oltre 600 aziende provenienti da 5 continenti.