Si inaugura oggi, venerdì 18 gennaio, il Motor Bike Expo, la rassegna internazionale dedicata alle moto e al mondo del custom. La kermesse, in scena a Veronafiere, resterà aperta al pubblico fino a domenica 20 gennaio, con orario 9.00 – 19.00. Sette padiglioni, per un totale di 73.000 metri quadrati di esposizione al coperto; 35.000 metri quadrati di aree esterne destinate a gare ed esibizioni; oltre 750 marchi rappresentati, provenienti da tutto il mondo.

I padiglioni 1, 2 e 3 saranno dedicati alle moto speciali, customizzate dai migliori preparatori italiani e stranieri. I padiglioni 4, 5 e 6 saranno invece un concentrato della produzione di serie, ma all’interno si potranno trovare, e acquistare, anche tutti gli accessori dedicati al motociclista. Particolarmente dedicato allo “shopping motociclistico” sarà il padiglione 7, dove sorgono l’area merchandising, ma anche il mercato di moto usate e l’American Village.

Spazio anche allo sport, che fin dalle 10.00 animerà l’area esterna C con le esibizioni di alcuni piloti sulla pista enduro extreme mentre alle 14.30 (pad. 6) sarà presentata la Motorex Cup European Tour di motovelocità. Si parla anche di sicurezza stradale al centro dell’attenzione in occasione della conferenza dell’Associazione Motociclisti Incolumi (AMI) sul tema “Protezioni per motociclisti, le norme europee”, in programma alla sala Bellini.  In materia di aree tematiche, massimo rilievo per il Motor Bike Travel, interamente dedicato al mototurismo e ai viaggi in moto.

Per chi giunge in auto sono disponibili comodi parcheggi, per i motociclisti invece c’è la possibilità di parcheggiare gratuitamente all’interno della Fiera. Dalla stazione treni l’autobus 21 porta direttamente all’ingresso Cangrande. Il biglietto intero costa 16 euro mentre il ridotto viene applicato ai ragazzi da 6 fino a 10 anni compiuti e agli accompagnatori dei portatori di handicap. Entrano gratis i bambini fino a 5 anni compiuti e agli invalidi oltre il 75%.