Viaggiare con le due ruote e parcheggiare in piena comodità e sicurezza: un esigenza per una vita più pratica e libera da pensieri è avere un posto sicuro dove ricoverare non solo la moto ma anche casco e altri accessori. E’ quello che ha voluto progettare MotoParking.

Al giorno d’oggi, con la crisi del settore industriale, è impossibile immaginare che i centri delle città, i centri commerciali e qualunque luogo di aggregazione, possa esistere senza servizi innovativi atti a favorire la fidelizzazione del luogo. Saper gestire la mobilità spesso contribuisce a definire la qualità della vita collettiva e la redditività del luogo (centri commerciali, uffici, etc) . Uno dei segreti per evitare la congestione da traffico consiste nel valorizzare soprattutto la mobilità delle due ruote che, integrata a quella pedonale, fa sì che i cittadini e i turisti, potendo usufruire di servizi “intelligenti”, frequentino con maggior soddisfazione i centri urbani e i luoghi di aggregazione concorrendo all’incremento dei consumi, dei quali beneficeranno le attività commerciali.

Ma muoversi su due ruote sia per diletto sia per necessità, è anche faticoso e, per certi aspetti, poco pratico: all’arrivo il casco, le protezioni, l’abbigliamento tecnico dove li lasciamo? La moto dove la assicuriamo per non rischiare un furto?

MotoParking (sistema brevettato, inventato, progettato e realizzato in Italia) consiste in un robusto armadio in acciaio inox che permette di riporre in uno spazio sicuro caschi, abbigliamento tecnico, accessori e contemporaneamente assicurare, tramite una catena in dotazione, la propria moto.

Utilizzare il MotoParking è semplicissimo: il motociclista, in luogo di arrivo trova il sistema aperto, ripone la propria attrezzatura e quanto gli necessita, assicura la moto con la catena in dotazione e, utilizzando il proprio lucchetto o blocca disco, chiude lo sportello e contemporaneamente fissa la catena con estrema facilità e in totale sicurezza. Motoparking è già presente a Genova (Porto Antico), Varazze (lungo mare), Baveno (piazza centrale) , Varallo Sesia , Mergozzo, Ravenna , Torino (Area 12 presso Stadio Juventus).