Finisce il campionato del mondo di motociclismo con il quinto titolo di Jorge Lorenzo. Una gara sempre al comando per il pilota della Yamaha, alle sue spalle il “bodyguard” Marc Marquez e Dani Pedrosa. Valentino rimonta fino al quarto posto ma non basta. Al termine della gara tutto il paddock applaude il “dottore”.

Grande gara di Lorenzo, sempre al comando dall’inizio ma con l’impressione che Marc Marquez avrebbe potuto tentare qualche sorpasso in più visti i tempi del pilota della Honda. Pedrosa rientra nel vivo dell’azione solo a otto giri dal termine della gara mentre Rossi dopo aver superato tutti gli avversari, meno i tre spagnoli davanti, non riesce a recuperare il gap per agguantare il podio. Gara di cuore che dimostra il valore del pilota della Yamaha.

Peccato per Andrea Iannone che scivola dopo pochi giri e lascia il quarto posto definitivo nel mondiale ad un grandissimo Dani Pedrosa entrato in forma troppo tardi per competere con i primi tre della classe regina. Il compagno di squadra, Andrea Dovizioso, chiude in quinta posizione. Si è avuta la netta sensazione che tutti i piloti abbiano rispettato Valentino Rossi, anche perché il pilota della Yamaha ne aveva molto di più.

Peccato che il mondiale finisca con le polemiche, ancora una volta su Marc Marquez che non ha superato mai una volta Jorge Lorenzo e invece, non appena si è fatto sotto Dani Pedrosa ha risuperato il compagno di squadra della Honda. Questa è la polemica di Valencia, figlia di Sepang e ancor prima del gran premio d’Australia.

Lorenzo vince con merito, parlano i numeri ma Rossi non perde, esce non sconfitto da questo mondiale per la sua costanza e per la sua veneranda età è, forse, la migliore stagione del dottore. Noi appassionati non vediamo l’ora che inizi una nuova stagione.

Classifica Piloti MotoGP

  1. Jorge Lorenzo Yamaha 330 – CAMPIONE
  2. Valentino Rossi Yamaha 325
  3. Marc Marquez Honda 242
  4. Daniel Pedrosa Honda 206
  5. Andrea Iannone Ducati 188
  6. Bradley Smith Yamaha 181
  7. Andrea Dovizioso Ducati 162
  8. Cal Crutchlow Honda 125
  9. Pol Espargaro Yamaha 114
  10. Danilo Petrucci Ducati 113