Il pilota spagnolo della Honda, Dani Pedrosa, non prenderà parte al Gran Premio di MotoGP di Spagna, in programma nel weekend sul circuito di Jerez de la Frontera. Pedrosa, dunque, non ce la fa: ha provato a recuperare in tempo, ma la perfetta forma fisica dopo l’operazione subita all’avambraccio destro sembra non arrivare.

D’altronde anche in settimana si erano rincorse voci di un suo molto più che difficile recupero per la gara in terra iberica. Pedrosa ci ha sperato fino alla fine, ma ha dovuto alzare bandiera bianca: lo spagnolo della Honda HRC non può ancora guidare: “Speravo di farcela ma sento ancora dolore; spero di farcela per Le Mans”, ha spiegato lui stesso sulle pagine del blog ospitato da Repsol, il main sponsor del suo team.

Sfortunatamente non correrò a Jerez – ha ammesso - ieri ho provato a salire in sella ad una moto da Supermotard per verificare lo stato del braccio infortunato. In un primo momento sembrava tutto OK, ma in realtà non sono ancora al 100%. So per certo che se dovessi affrontare un weekend di gara sarà peggio, l’ultima cosa che voglio in questo momento è creare altri grossi problemi. E’ stata una difficile decisione da prendere, ma trovo sia stata la migliore: proseguirò la riabilitazione per esserci a Le Mans“.

Il Repsol Honda Team non ha ancora comunicato chi lo sostituirà. Pedrosa ha già saltato due Gran Premi per motivi fisici, Austin e Termas de Rio Hondo; in entrambe le occasioni, a salire in sella al suo posto era stato l’attuale collaudatore HRC MotoGP, Hiroshi Aoyama.