La Ducati non molla la testa della classifica nella seconda giornata dei test in Qatar, Marquez. Per il secondo giorno consecutivo, le Desmosedici firmate Dall’Igna hanno confermato la leadership agguantata nella prima giornata: stavolta è stato Andrea Dovizioso a far registrare il miglior riferimento cronometrico. Unico pilota a scendere sotto il muro dell’ 1’55”, il forlivese ha abbattuto di due decimi il precedente record di Casey Stoner, che resisteva dal 2008.

MotoGP test Qatar 2015, Dovizioso davanti a tutti

Nelle ultime due ore, si è riproposto inoltre il duello di alcune stagioni orsono nella classe Moto2 e che ha visto protagonisti Marquez (Repsol Honda) e l’altro ducatista Iannone. Il Campione del Mondo in carica, dopo aver provato una nuova frizione e un diverso cupolino, si è concentrato sul set-up. Ben Presto però il pilota di Vasto ha sfidato a viso aperto il talento di Cervera, “accontentandosi” alla fine della terza piazza e staccato di una manciata di millesimi. Inseguono le Yamaha ufficiali di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, che entrano nella Top Five continuando a concentrarsi sul set-up. Il maiorchino, ritrovata la fiducia nel grip assente nel day-1, si è mostrato più aggressivo mentre il pesarese ha curato in particolare il passo gara.

MotoGP test Qatar 2015, Pedrosa tallona Rossi

L’ultimo dei “Big” è Pedrosa, sesto a 1 millesimo dal Dottore. Il veterano di Sabadell ha testato l’efficacia di una nuova forcella. Gran lavoro anche per l’inglese Cal Crutchlow (CWM LCR Honda) impegnato con la sua RC213V a risolvere alcuni problemi in frenata. L’alfiere del team di Lucio Cecchinello si è tenuto dietro il connazionale Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3). La “sorpresa” della giornata è rappresentata dalla decima posizione di Karel Abraham (AB Motoracing), che con la sua ‘Open’ ha chiuso a 8 decimi dal leader. Le Aprilia chiudono ancora la tabella dei tempi con la ART di Alex De Angelis (Octo IodaRacing Team), inserita tra le due RS-GP ufficiali di Alvaro Bautista e Marco Melandri, ancora febbricitante, e ultimo con un ritardo di 3 secondi da Dovizioso.

MotoGP test Qatar 2015, i tempi della seconda giornata

1 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:54.907 33 / 38
2 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:55.091 0.184 0.184 27 / 54
3 IANNONE, Andrea Ducati Team 1:55.104 0.197 0.013 16 / 46
4 LORENZO, Jorge Movistar Yamaha MotoGP 1:55.500 0.593 0.396 15 / 51
5 ROSSI, Valentino Movistar Yamaha MotoGP 1:55.581 0.674 0.081 50 / 61
6 PEDROSA, Dani Repsol Honda Team 1:55.582 0.675 0.001 22 / 40
7 CRUTCHLOW, Cal CWM LCR Honda 1:55.624 0.717 0.042 40 / 42
8 SMITH, Bradley Monster Yamaha Tech 3 1:55.648 0.741 0.024 13 / 49
9 ESPARGARO, Pol Monster Yamaha Tech 3 1:55.658 0.751 0.010 29 / 46
10 ABRAHAM, Karel AB Motoracing 1:55.765 0.858 0.107 38 / 41
11 HERNANDEZ, Yonny Pramac Racing 1:55.772 0.865 0.007 13 / 33
12 ESPARGARO, Aleix Team Suzuki Ecstar 1:55.795 0.888 0.023 22 / 33
13 REDDING, Scott Estrella Galicia 0.0 Marc VDS 1:55.803 0.896 0.008 50 / 60
14 VIÑALES, Maverick Team Suzuki Ecstar 1:55.810 0.903 0.007 31 / 42
15 BARBERA, Hector Avintia Racing 1:56.058 1.151 0.248 20 / 50
16 HAYDEN, Nicky Drive M7 Aspar 1:56.104 1.197 0.046 40 / 44
17 DI MEGLIO, Mike Avintia Racing 1:56.259 1.352 0.155 40 / 53
18 LAVERTY, Eugene Drive M7 Aspar 1:56.342 1.435 0.083 25 / 54
19 PIRRO, Michele Ducati Test Team 1:56.476 1.569 0.134 30 / 32
20 BRADL, Stefan Athina Forward Racing 1:56.724 1.817 0.248 4 / 17
21 MILLER, Jack CWM LCR Honda 1:56.758 1.851 0.034 47 / 50
22 PETRUCCI, Danilo Pramac Racing 1:56.762 1.855 0.004 9 / 32
23 BAZ, Loris Athina Forward Racing 1:56.936 2.029 0.174 8 / 40
24 BAUTISTA, Alvaro Aprilia Racing Team Gresini 1:57.273 2.366 0.337 36 / 46
25 DE ANGELIS, Alex Octo Ioda Racing Team 1:57.390 2.483 0.117 25 / 45
26 MELANDRI, Marco Aprilia Racing Team Gresini 1:57.982 3.075 0.592 14 / 23