Nel primo appuntamento stagionale della MotoGP 2015, come da tradizione al Sepang International Circuit, il Campione del Mondo in carica Marc Marquez chiude al comando il primo dei tre giorni di test davanti a Valentino Rossi. Il nove volte campione del mondo, che per l’occasione ha sfoggiato un nuovo casco con motivi ‘invernali’, domina gran parte della sessione precedendo il compagno di squadra Jorge Lorenzo.

MotoGP test 2015 Sepang, Ducati in netto miglioramento

Ottimi progressi, cronometro alla mano, in casa Ducati. Solo 365 giorni fa le moto di Borgo Panigale esordivano sul tracciato malese piazzandosi ben oltre la top ten e accusando un ritardo di 2″2 dal leader. Oggi il forlivese ha dimezzato il gap chiudendo quarto assoluto a soli 3 decimi ma anche Andrea Iannone, settimo a 1”162, si è ben comportato considerando che entrambi giravano sull’evoluzione della Desmosedici, la GP14.3, in attesa di conoscere a fine mese la prima moto firmata da Gigi Dall’Igna che correrà la prima gara in Qatar a fine marzo.

Pol Espargaró tallona Pedrosa

Al lavoro anche la coppia satellite del team Monster Tech3, composta da Pol Espargaró e Bradley Smith. Lo spagnolo, alla sua seconda stagione nella classe regina, si è insediato al sesto posto dietro la Honda ufficiale di Dani Pedrosa, mentre l’inglese ha concluso in nona posizione. Primo giorno di lavoro anche per il team NGM Forward Racing: Stefan Bradl si è piazzato in 8ª posizione, mentre Loris Baz, proveniente dal mondiale Superbike, ha continuato il suo adattamento alla moto con specifiche Open Yamaha.

MotoGP test 2015 Sepang, Melandri ancora lontano

Nella prima giornata i riflettori erano puntati anche nel box Suzuki, al rientro in MotoGP dopo quattro anni di assenza. La casa di Hamamatsu ha affidato l’arduo compito ai due piloti spagnoli con differente stile e background: l’esperto Aleix Espagaró (14º) e l’esordiente Maverick Viñales (21º). Molto lavoro da fare anche per Aprilia: Alvaro Bautista quanto Marco Melandri sono scesi in pista con una versione evoluta del motore a valvole pneumatiche che avevano giá provato a novembre a Jerez. Se lo spagnolo ha fatto registrare dei tempi incoraggianti, 15esimo a 2″ di ritardo dal miglior crono, il ravennate ha chiuso 26esimo a oltre quattro secondi dalla vetta dimostrando di doversi ancora adattare alle gomme Bridgestone.

MotoGP test 2015 Sepang, i tempi della prima giornata

1 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 2:00.262
2 ROSSI, Valentino Movistar Yamaha MotoGP 2:00.380 0.118
3 LORENZO, Jorge Movistar Yamaha MotoGP 2:00.521 0.259
4 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 2:00.617 0.355
5 PEDROSA, Dani Repsol Honda Team 2:00.745 0.483
6 ESPARGARO, Pol Monster Yamaha Tech 3 2:00.930 0.668
7 IANNONE, Andrea Ducati Team 2:01.424 1.162
8 BRADL, Stefan Forward Racing Team 2:01.556 1.294
9 SMITH, Bradley Monster Yamaha Tech 3 2:01.707 1.445
10 CRUTCHLOW, Cal CWM LCR Honda 2:01.713 1.451
11 REDDING, Scott Estrella Galicia 0.0 Marc VDS 2:01.917 1.655
12 PIRRO, Michele Pramac Racing 2:01.951 1.689
13 PETRUCCI, Danilo Pramac Racing 2:02.136 1.874
14 ESPARGARO, Aleix Team Suzuki MotoGP 2:02.225 1.963
15 BAUTISTA, Alvaro Factory Aprilia Gresini 2:02.285 2.023
16 AOYAMA, Hiroshi HRC 2:02.560 2.298
17 HAYDEN, Nicky Drive M7 Aspar 2:02.699 2.437
18 BARBERA, Hector Avintia Racing 2:02.700 2.438
19 MILLER, Jack CWM LCR Honda 2:02.807 2.545
20 NAKASUGA, Katsuyuki Yamaha Factory Test Team 2:03.092 2.830
21 VIÑALES, Maverick Team Suzuki MotoGP 2:03.164 2.902
22 LAVERTY, Eugene Drive M7 Aspar 2:03.295 3.033
23 DI MEGLIO, Mike Avintia Racing 2:03.878 3.616
24 ABRAHAM, Karel AB Motoracing 2:03.879 3.617
25 BAZ, Loris Forward Racing Team 2:04.163 3.901
26 MELANDRI, Marco Factory Aprilia Gresini 2:04.502 4.240
27 DE ANGELIS, Alex Octo Ioda Racing Team 2:04.673 4.411
28 TAKAHASHI, Takumi HRC 2:04.719 4.457
29 TSUDA, Takuya Team Suzuki MotoGP 2:05.478 5.216
30 LAVERTY, Michael Aprilia Test Team 2:06.190 5.928

Foto Facebook Ducati