Dopo aver rivoluzionato il modo di vivere la F1 in tv, Sky si appresta a innovare in modo totale il racconto del Motomondiale, che dal 2014 sarà la grande novità della sua offerta, contribuendo a fare della pay tv italiana la grande casa della velocità e dei motori. Una nuova traiettoria, due grandi rivoluzioni: 5 canali interattivi e lo Sky Racing Team di Moto3, la prima squadra che coltiverà l’entusiasmo dei giovani piloti italiani, lanciandoli sui circuiti più importanti del Mondo.

A partire da marzo 2014, tutto il Motomondiale (MotoGP, Moto2, Moto3) sarà in diretta integrale solo su Sky (dalle prove libere alla gara, passando per le qualifiche) tutto in Alta Definizione, con 11 esclusive live dei Gran Premi più appassionanti, anche in mobilità su Sky Go. E, finalmente, potremo veder sbocciare il talento dei piloti italiani più giovani sui circuiti più importanti del Mondo, con Romano Fenati e Francesco Bagnaia pronti a combattere per un posto nella storia, partendo dalla Moto3 con lo Sky Racing Team.

Per la MotoGP, sarà la stagione dei fuoriclasse, e Sky è pronta a raccontarla con un team esclusivo. Si partirà da Loris Capirossi: grazie a un accordo con Dorna, il racconto sarà arricchito dal commento tecnico dell’ex pilota, che verrà concesso in esclusiva a Sky. Marzo sarà un mese speciale: solo su Sky torneranno tutti i Gran Premi di Formula 1 in diretta, con le esclusive delle gare più eccitanti della stagione. Sarà così anche per il Motomondiale: grazie a un accordo con Dorna Sports, società organizzatrice del campionato, a partire dal 2014 sarà Sky a trasmettere in diretta le 19 gare delle tre classi (incluse qualifiche e prove libere).

Se verranno confermati i 19 Gran Premi in calendario, ben 11 di questi andranno in onda in esclusiva live su Sky, mentre gli altri 8 verranno trasmessi in diretta anche su una rete free to air, che trasmetterà in differita i restanti.