Dopo un’esaltante FP4 al Gran Premio di Valencia è Jorge Lorenzo a conquistarsi la pole position. Dietro al maiorchino le due Honda di Marc Marquez e Dani Pedrosa. Rossi è scivolato a pochi istanti dalla conclusione della sessione e non è riuscito a chiudere il giro che sembrava comunque buono anche se lontano dal record di Lorenzo, 1:30:011.

Lorenzo è riuscito a mettersi davanti all’ostacolo più grosso che poteva incontrare qui a Valencia, le Honda. Dopo le ultime libere del pomeriggio, dove i più veloci erano Marquez e Pedrosa, con un Rossi in quarta posizione (per quello che conta, nda), il pilota spagnolo della Yamaha ha messo tutti alle sue spalle.

Le due Honda sono molto distanti da Lorenzo, ben 488 millesimi per Marc Marquez e 505 per Pedrosa. Al quarto posto un ottimo Espargaro. Il pilota della Suzuki ha conquistato l’accesso al Q2 dopo aver vinto le Q1. Il suo distacco da Lorenzo è di quasi un secondo (+906). A chiudere la seconda fila troviamo Cal Crutchlow e e Bradley Smith.

Terza fila per le due Ducati: Iannone dava l’idea di poter fare molto meglio ma invece nelle qualifiche ha chiuso in settima posizione e il suo compagno di squadra, Andrea Dovizioso, ha chiuso al nono posto. In mezzo ai due ducatisti c’è Pol Espargaro, in sella alla Yamaha non ufficiale.

Petrucci, Vinales e Rossi compongono la quarta fila. Il campione di Tavullia, come sappiamo, partirà dall’ultima posizione in griglia ma ha dimostrato di avere un buon passo qui a Valencia ma con un Lorenzo in queste condizioni sarà molto complicato poter avere anche un minimo barlume di speranza per il campionato.