Conto alla rovescia per l’inizio della MotoGP in Qatar. Dopo le tre sessioni di test invernali che si sono svolte a febbraio in Malesia e Australia e due settimane fa a Losail, il Ducati Team è pronto ad affrontare la gara d’apertura del Mondiale, in programma domenica sera.

Sia Andrea Iannone che Andrea Dovizioso hanno migliorato le proprie prestazioni ed il feeling con la nuova moto durante le varie sessioni di prove, concludendo l’ultimo test a Losail soddisfatti del proprio passo con la nuova Desmosedici GP: “Ho bellissimi ricordi del GP del Qatar 2015, quando ho fatto un’ottima gara e sono riuscito a salire sul podio per la prima volta in MotoGP - ha detto Iannone -. Quest’anno credo che la lotta fra i primi sarà ancora più incerta ed i piloti saranno tutti più vicini, a causa delle novità introdotte dal regolamento. Sono convinto che potremo essere competitivi e faremo di tutto per essere protagonisti e provare a salire di nuovo sul podio. L’ultimo test in Qatar è stato quello più positivo perché, giorno dopo giorno, sono riuscito a migliorare il mio feeling con la Desmosedici GP e con le gomme Michelin. Abbiamo lavorato bene, ma siamo solo all’inizio con la nuova moto e c’è ancora tanto potenziale da sfruttare.”

Fiducioso anche Dovizioso: “Losail è un circuito dove le MotoGP possono sfruttare i tanti cavalli a disposizione, perché è una pista molto veloce e possiede un’ampia gamma di curve - ha detto il pilota forlivese -. L’atmosfera notturna rende poi tutto più particolare e anche la temperatura è perfetta per gareggiare. Noi dobbiamo essere fiduciosi perché in nove giorni di test abbiamo lavorato bene, raggiungendo il passo che ci serve, e abbiamo fatto buoni progressi migliorando soprattutto il feeling con la nuova Desmosedici GP. Io sono molto sereno, anche se so che durante il weekend di gara bisognerà essere veloci ad adattarsi alle gomme Michelin. Sarà quindi importante approcciare il weekend e tutte le novità regolamentari nel migliore dei modi, ma sono fiducioso per la gara.”

Il weekend di gara in Qatar, contrariamente al resto delle gare in calendario, inizierà già giovedì sera con la prima sessione di prove libere, mentre la gara è prevista per domenica alle ore 21 locali (le 19 in Italia).