Il podio di Valentino Rossi all’esordio stagionale in Qatar ha dato la conferma che tutti si aspettavano: il Dottore è tornato a lottare per vincere e proverà a rendere la vita difficile a Jorge Lorenzo. Le sue parole dopo la gara sono colme di felicità: Sono tornato al box senza benzina sulla Ducati di Iannone ma al di là di questo inconveniente minimo è stata una gara super. Dopo il warm-up sapevo che se riuscivo a partire forte potevo stare vicino a Lorenzo. Sono partito bene ma mi si è chiusa la vena, ho passato Dovizioso ma non mi è sembrato di essere arrivato tanto lungo, forse è Pedrosa che era un po’ lento in curva. L’ho toccato con il parafreno e se lo toccavo un po’ di più mi stendevo”. 

Passare Marquez era una dura impresa e Rossi ne era consapevole: “Sapevo che il più difficile da passare era lui ma io ne avevo di più. La seconda parte di gara è la mia migliore, perchè riesco a trarre il meglio anche quando le gomme scivolano e riesco a trarre quel decimo in più rispetto agli altri. Ora il nostro obiettivo è quello di cercare di partire in prima fila o al massimo entro i primi cinque. Ma non ho ancora il feeling con la moto per fare i primi giri alla morte. Ma oggi partendo settimo forse sarei finito secondo lo stesso. La moto è molto bella e con questo livello di avversari bisogna migliorare e progredire turno dopo turno, fare sempre passi in avanti”. 

Il Dottore ringrazia anche la Yamaha: “Sono felice per la gara e per avere un’altra possibilità di stare in questo team che mi piace tanto. Sono contento anche per tutti quelli che mi sono stati vicini in questi due anni difficili. Per ora mi godo questo podio e ringrazio la Yamaha per avermi permesso di tornare in questo team. C’è molta rivalità con Lorenzo ma c’é un buon rispetto, che immagino ci sia anche tra Marquez e Pedrosa (lo vedremo presto, ndr). Siamo quattro piloti molti forti e l’importante è che stiamo li’ davanti e facciamo un grande spettacolo. Bisogna essere al 100%, perché ci saranno delle piste dove va meglio la nostra moto e altre dove andrà meglio la Honda”.

LINK UTILI:

Successo da ET di Lorenzo, remuntada di Valentino

Le pagelle: Marquez sublime, bene Dovizioso

Qualifiche: Lorenzo in pole, malissimo Rossi

Marquez il più veloce nelle libere di venerdì

Rossi show in conferenza stampa

Valentino Rossi doveva davvero approdare alla Ferrari