L’ingaggio di un campione del mondo come Lorenzo ha sicuramente agitato ulteriormente le acque in Casa Ducati, dove la lotta tra Iannone e Dovizioso è sempre più accesa visto che l’anno prossimo solo uno di loro potrà restare nel team di Borgo Panigale.

A quanto pare, anche dal punto di vista delle dichiarazioni, è Iannone a rompere gli indugi, visto che, in un’intervista ai colleghi di Motorsport.com ha spiegato il suo punto di vista ed ha ammesso che una squadra con lui e Lorenzo sarebbe perfetta.

“La teoria dice che Jorge può vincere un Mondiale. E la teoria dice anche che io sono un pilota molto veloce, promettente, ma che deve ancora vincere. Per questo credo che una squadra con me e Lorenzo sarebbe perfetta: un pilota giovane e molto veloce con uno che è in grado di vincere immediatamente. Comunque lo vedremo solo dopo che Jorge avrà provato la nostra moto”.

Inoltre, non pensa che la Ducati stia alimentando la lotta per il posto in squadra tra lui e Dovizioso. “Questo non è lo scenario che vuole creare la Ducati. Potrebbe sembrare così, ma io sono sicuro che la Casa sappia esattamente cosa vuole per il futuro. Io non lo so ancora, ma sono sicuro che loro invece lo sanno. Poi è evidente però che quello che succede ogni domenica è importante”.

Così come sono importanti certi episodi, come lo scontro con Dovizioso in Argentina. “Certamente non mi aiuterà, però tutti possono commettere degli errori. L’anno scorso mi sono ritirato due volte per problemi meccanici e questo ha avuto un certo impatto sulla mia posizione finale nel Mondiale. A volte può rompersi la moto e a volte può sbagliare il pilota. In questo momento sto un po’ pagando le mie colpe, ma cosa posso fare? Nessuno è perfetto, ma c’è da imparare dagli errori”.

Ovviamente, non manca un’ipotesi in caso di un suo allontanamento dalla Ducati. “In MotoGP sono cresciuto in sella ad una Ducati, quindi la conosco bene. Penso che mi sono adattato bene a questa moto e viceversa. Non ho mai provato una MotoGP diversa, quindi non ho idea di come siano le altre. In ogni caso, guardando la TV, credo che io, Jorge e Valentino abbiamo uno stile molto simile. Quindi, teoricamente, la Yamaha potrebbe essere abbastanza adatta. In ogni caso, penso che la Ducati sia la moto perfetta per me”.