MotoGP Mugello 2017 - Un sabato di grande emozioni quello che si è consumato sull’asfalto torrido del circuito del Mugello, il GP d’Italia entra nel vivo. Maverick Vinales dimostra ancora una volta che sta vivendo un momento magico, la polvere di fata lo ha illuminato anche stavolta, infatti è sua la pole position grazie ad un tempo eccezionale di: 1’46″575. Ma attenzione perché Valentino Rossi sembra aver messo da parte i problemi fisici di questa settimana, prendendosi un secondo posto di vitale importanza a soli 239 millesimi dal suo compagno di squadra in Yamaha. Il Dottore non voleva deludere i suoi tifosi, accorsi qui in massa, e ancora una volta la missione è compiuta. Accanto alle due Yamaha ufficiali si è posizionato l’ispiratissimo Andrea Dovizioso, che sembra avere lo smalto giusto per andare domani a lottare per la vittoria. Il Dovi con la sua Desmosedici è a solamente 260 millesimi di secondo dal leader. Ma le sorprese non finiscono qua perché al quarto posto c’è la wild card Michele Pirro, in sella alla Ducati. Un capolavoro in Rosso al Mugello, visto che Jorge Lorenzo partirà settimo, mentre Petrucci è nono. Proprio “Petrux” era riuscito a prendersi un secondo posto prodigioso, revocato dai giudici di gara perché frutto di una scorrettezza.

Le Honda - Le nipponiche del Team HRC sono vicine l’una all’altra, con Pedrosa ancora una volta migliore del compagno di squadra Marc Marquez. Infatti il primo partirà dalla quinta casella della griglia di partenza, mentre il campione del mondo in carica si deve accontentare del sesto posto. Nota a margine, sono risultate insoddisfacenti le prestazione dei vari: Crutchlow, Barbera, Folger e Iannone.