Se domenica Marc Marquez dovesse vincere la gara della MotoGP in Giappone conquisterebbe il titolo mondiale della classe regina per la seconda volta consecutiva. Ma oltre alla vittoria esistono anche altre possibilitá per il giovane talento di confermarsi campione del mondo.
Ad Aragón il fenomeno di Cervera ha chiuso solo in 13ª posizione dopo una scivolata (QUI I DETTAGLI) ma è arrivato davanti al proprio diretto rivale in classifica per il titolo, il compagno Dani Pedrosa, incrementando il vantaggio nei suoi confronti a 75 punti.

Per vincere il titolo a Motegi, Marquez deve semplicemente concludere la corsa davanti al team-mate e guardarsi, si fa per dire, dai due piloti Yamaha, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, senza perdere da loro piú di 3 e 15 punti rispettivamente.

Questi i possibili scenari (forniti dal sito ufficiale della MotoGP) che potrebbero laureare Marquez campione del mondo:
- Marquez vince la gara.
- Marquez arriva secondo o terzo, ma davanti sia a Pedrosa che Rossi.
- Marquez arriva quarto, davanti a Pedrosa con Rossi terzo o dietro.
- Marquez arriva quinto, davanti a Pedrosa con con Rossi quarto o dietro.
- Marquez arriva sesto, davanti a Pedrosa con con Rossi quarto o dietro.
- Marquez arriva settimo, davanti a Pedrosa con con Rossi quinto o dietro, sempre che Lorenzo non vinca la gara.
- Marquez arriva ottavo nei primi 11, davanti a Pedrosa, con Rossi non piú di tre posizioni sopra, sempre che Lorenzo non vinca la gara.
- Marquez arriva dodicesimo nei primi 15, davanti a Pedrosa, con Rossi non piú di tre posizioni sopra, sempre che Lorenzo non vinca la gara o finisca secondo.
- Nè Marquez nè Pedrosa finiscono a punti, con Rossi 13º o dietro e Lorenzo giú dal podio.

Foto Facebook Marc Márquez

LEGGI ANCHE

Incidente Valentino Rossi MotoGP Aragon 2014: tanta paura ma il Dottore sta bene

MotoGP Aragon 2014: Lorenzo trionfa ma con la pioggia cadono tutti

Valentino Rossi Misano 2014: l’elisir vincente per ritornare nell’Olimpo