MotoGP Montmelò 2017 – Abbiamo assistito lo scorso weekend ad un tripudio italiano durante il Gran Premio del Mugello, nel quale è salito in cattedra Andrea Dovizioso, vincitore in Toscana in sella alla sua Ducati Desmosedici. L’entusiasmo del pilota forlivese è lampante, arriva a Barcellona con lo spirito di chi è soltanto all’inizio, perché il capolavoro è in fase di costruzione e non si può fermare. Il numero 04 giunge in Spagna per continuare a stare davanti a tutti, sfruttando il grande motore della Ducati anche sul lungo rettilineo che contraddistingue questo tracciato iberico. Ma c’è un’incognita, che vale per lui come per tutti gli altri piloti, e si tratta del degrado delle gomme. Questo aspetto spaventa Dovizioso, ma ha messo in allarme anche i piloti di Honda e Yamaha. Ci saranno temperature molto elevate sull’asfalto di Barcellona e questo ha allertato in particolar modo Marc Marquez, che già deve inseguire nella lotta mondiale e inoltre non sta vivendo un gran periodo di forma personale e della moto. La mancanza di aderenza dell’asfalto del Montmelò, però, potrebbe dare un vantaggio alle Honda, lo stesso Marquez vinse qui lo scorso anno e i test effettuati nel 2017 hanno dimostrato che la moto giapponese si trova bene su questa pista.

Yamaha senza paura - Chi arriva a Barcellona con un entusiasmo incontenibile è Maverick Vinales, sul suo circuito casalingo giunge con la leadership nella classifica piloti, un avvenimento che, a detta sua, è incredibile pensando solo ad alcuni anni fa. Il nuovo asfalto e il feeling degli pneumatici con esso possono destare qualche perplessità, ma Vinales non ha paura perché questa è una delle sue piste preferite e farà di tutto per vincere. Valentino Rossi invece sta cercando di recuperare la condizione fisica dopo l’incidente di due settimane fa, che lo ha costretto al quarto posto del Mugello. L’italiano ha perso parecchi punti pesanti nelle ultime gare, specialmente a Le Mans, e adesso è terzo nel mondiale, dietro anche a Dovizioso. Il Dottore rimane fiducioso, anche se non avendo effettuato gli ultimi test su questa pista avrà da adattarsi al circuito prima di sbilanciarsi su eventuali chance di vittoria.