Le qualifiche più spettacolari del campionato MotoGP vanno in scena a Misano. Il re dell’Adriatico sembra essere tornato: sul circuito che lo ha visto trionfare negli ultimi tre anni, Jorge Lorenzo ha infatti sancito con personalità il suo ritorno in pole position che mancava da Motegi 2013. Dietro di lui uno scatenato Andrea Iannone, a soli 51 millesimi, e un ritrovato Valentino Rossi che centra finalmente la prima fila della stagione (l’ultima lo scorso anno a Philipp Island) chiudendo a 64 millesimi da Lorenzo. Un risultato che, invece, non raggiunge Marc Marquez, per la prima volta fuori dalla top-3 quest’anno. Tre piloti in meno di un decimo e nessuna Honda in prima fila.

Marquez becca popo più di un decimo e precede Dani Pedrosa, Andrea Dovizioso e i fratelli Pol e Aleix Espargaro. Peccato per il Dovi che ha sbagliato all’ultima curva mentre stava lottando per la pole position. Bradl ha chiuso decimo davanti a Yonny Hernandez e Alvaro Bautista con il colombiano il più veloce del ‘Q1′ che ha visto estromesso Cal Crutchlow. L’inglese scatterà dalla tredicesima casella. La battaglia sarà tutta tra i primi sei per un GP di San Marino che si annuncia spettacolare.

LEGGI ANCHE

Tomizawa quattro anni: nel 2010 il triste addio al primo vincitore Moto2

Marquez vs Lorenzo a Silverstone: il sorpasso aggressivo fa irritare Jorge

MotoGP Silverstone 2014: torna Marquez“MarcZiano”, secondo Lorenzo

Motogp test Ducati: conclusa la due giorni di Misano, progressi per Dovizioso

Doccia ghiacciata contro la SLA: la MotoGP accetta la sfida #IceBucketChallenge

Marc Marquez MotoGP 2014: il campionato (non) è ufficialmente riaperto