Brutta notizia per gli amanti della MotoGP e soprattutto dei grandi duelli tra i migliori piloti della categoria. Marc Marquez, campione del mondo in carica, è stato operato ieri pomeriggio al mignolo della mano sinistra e la sua partecipazione al Gran Premio di Jerez potrebbe essere a rischio.

La Honda, Team dello spagnolo, rivela i dettagli dell’evento che ha colpito Marquez. Il giovane fenomeno si è fatto male durante la mattinata di ieri mentre era impegnato in una seduta di dirt track, un particolare allenamento con le motard su piste sterrate. L’operazione al mignolo è stata fatta dal dottor Xavier Mir, capo del dipartimento degli arti superiori e delle patologie delle estremità superiori dell’Ospedale Universitario Quiron Dexeus di Barcellona.

La partecipazione dello spagnolo sul tracciato di Jerez de la Frontera, che si svolgerà domenica prossima, resta ancora in forse, ed è lo stesso dottor Mir, tramite un comunicato stampa, ad affermarlo: “Marc ha avuto un incidente questa mattina -il dottore si riferisce alla giornata del 25 aprile – . I raggi X hanno mostrato una frattura in prossimità della falange. A quel punto si è deciso di operare fissando una placca di titanio al dito. Questo gli permetterà di riprendere la funzionalità del dito nel giro di 24 ore, consentendogli di avere delle chance per correre a Jerez”. Il dottore afferma che ci sono delle possibilità che possa correre ma non da nessuna certezza, dipenderà tutto dal tempo che ci impiegherà Marquez a riprendere la funzionalità della sua mano.

Marquez non molla mai e domenica scorsa ne abbiamo avuto un’ulteriore prova, nonostante l’operazione sia fresca, sarà difficile che il campione del mondo non parteciperà alla prossima gara che si terrà, tra l’altro, nella sua terra. Inoltre, questa stagione Valentino Rossi e Dovizioso sono troppo forti per potersi permettere il lusso di non partecipare anche ad un singolo evento.