L’ordine d’arrivo del GP di Le Mans

Il Live della gara

MotoGP Le Mans 2014 qualifiche: Marquez straccia tutti e cala la cinquina

Sembra non essercene più per nessuno quando Marc Marquez taglia il traguardo sul tracciato di Le Mans infilando così la quinta vittoria consecutiva su cinque gare disputate. Come il mitico Mick Doohan sempre su Honda nel 1997 e come i cinque successi consecutivi di Valentino Rossi nel 2008. Proprio il Dottor Rossi, suo antagonista più accreditato, giunge secondo dopo una bella gara segnata da un solo errore quando arriva largo su una curva e lo spagnolo lo infila. Ottimo terzo posto per Alvaro Bautista del Team Gresini che sta lavorando molto bene a questo Motomondiale. I successivi tre piazzamenti se li aggiudicano un trio di spagnoli formato da Pedrosa, Espargaro e Lorenzo con l’ex campione del mondo che fa una gran fatica a tenere il ritmo dei primi in classifica in queste prime battute del campionato mondiale. Ottavo posto per un Dovizioso partito bene ma poi calato dopo i primi giri.

Anche a Le Mans in sostanza la musica non cambia. Precedenti di quest’anno a parte, Marquez già nel weekend e in mattinata nel warm up aveva mostrato quel qualcosa in più rispetto a tutti. Gran passo ma soprattutto grande sicurezza per il giovanissimo talento di Cervera. Valentino Rossi era molto fiducioso, ci ha creduto fino in fondo ma ha dovuto cedere il passo alla maggior velocità di Marquez già a metà gara, quando arrivava lungo sulla curva 8 e veniva sopravanzato dal pilota Repsol Honda. E sì che anche Marquez, non partito benissimo, aveva commesso degli errori andando fuori pista e costretto a recuperare dalla decima posizione. Bautista e Espargaro hanno fatto una gran gara, Pedrosa e Lorenzo (in silenzio stampa, non a caso) si sono rivisti sul finale quando ormai la gara aveva decretato i piazzamenti più importanti. Peccato per Dovizioso perché dopo la partenza a razzo ha cominciato ad avere enormi problemi di tenuta e sull’anteriore. E la prossima si va al Mugello.