Le Mans, bagnata o asciutta, è sempre una manna dal cielo per la Ducati. Piove a dirotto sul circuito Bugatti ma sembra importare poco ad Andrea Dovizioso che in partenza brucia all’interno Jorge Lorenzo e Marc Marquez, che perde ben sette posizioni al via. Il Dovi alza il ritmo mentre Pedrosa piano piano risale la china; il forlivese sembra poter avere il passo giusto per fare il colpo grosso ma dopo pochi giri la musica cambia.

Dietro Valentino Rossi infila Lorenzo e si porta dietro a Crutchlow ma il Dottore rovina un podio quasi certo con una staccata al limite che lo fa scivolare mentre cercava di tenersi dietro Hadyen. Finisce giù anche un combattivo Bradl mentre il campione del mondo esce lentamente di scena chiudendo una mesta gara di conservazione in settima piazza.

Nel frattempo la pista si asciuga, Pedrosa scalza dalla vetta Dovizioso superato anche da Crutchlow. Il podio è alla portata ma il Dovi non ha ancora fatto i conti con il prepotente ritorno di Marquez che proprio non ne vuol sapere di correre senza prendere rischi. Il rookie chiude terzo davanti alle due Ducati e Bautista. Dietro a Lorenzo, ottimo ottavo posto per Michele Pirro.

ORDINE D’ARRIVO GP DI FRANCIA

1 PEDROSA D.Repsol Honda TeamLap 28

2 CRUTCHLOW C. Monster Yamaha Tech 3 +4.863

3 MARQUEZ M. Repsol Honda Team +6.949

4 DOVIZIOSO A. Ducati Team +10.087

5 HAYDEN N. Ducati Team +18.471

6 BAUTISTA A. GO&FUN Honda Gresini +23.561

7 LORENZO J. Yamaha Factory Racing +27.961

8 PIRRO M. Ignite Pramac Racing +40.775

9 SMITH B. Monster Yamaha Tech 3 +41.407

10 BRADL S. LCR Honda MotoGP +1:00.995

11 IANNONE A. Energy T.I. Pramac Racing +1:05.110

12 ROSSI V. Yamaha Factory Racing +1:16.368

13 ESPARGARO A.Power Electronics Aspar +1:24.200

LINK UTILI

GP di Spagna: successo di Pedrosa