Si preannunciava una ‘tranquilla’ pole di Marc Marquez che dopo aver dominato terze e quarte libere pregustava una partenza al palo a Laguna Seca. Già nei primissimi giri lo spagnolo HRC mette a referto almeno 3 tornate sotto il muro dell’1’21″ per poi finire fuori alla curva 6 e chiudere la sua sessione con il tempo 1’21.193. A ringraziare è Stefan Bradl che beffa l’ex rivalissimo Moto2 per appena 17 millesimi firmando la prima pole position della sua carriera in MotoGP.

Un risultato storico a cui si somma quella di Alvaro Bautista che completa una prima fila davvero inattesa. Tre Honda davanti a tutti senza quella di Dani Pedrosa che deve accontentarsi della settima posizione staccato di quasi sei decimi. Dietro di lui solo Dovizioso e Hayden tra le ufficiali.

Seconda fila tutta Yamaha con Valentino Rossi e Cal Crutchlow a precedere Jorge Lorenzo che fa una mezza magia chiudendo a soli 277 millesimi dalla pole del tedesco. Per una gara che promette scintille.

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook

LINK UTILI

Hayden annuncia il divorzio con Ducati

MotoGP Laguna Seca 2013: orari e diretta tv

Lorenzo e Pedrosa saranno della partita

GP Germania: successo in solitaria di Marquez

La caduta di Jorge Lorenzo, foto e video

La caduta di Dani Pedrosa, foto e video

MotoGP Assen 2013: il ritorno del Dottore