L’esplosione di Marc Marquez non cambierà Jorge Lorenzo. Alla vigilia della gara di Jerez il campione del mondo parla del nuovo fenomeno della MotoGP e auspica un buon risultato della Yamaha in Andalusia. Un circuito che sarà un banco di prova cruciale per Valentino Rossi.

“Jerez sarà una gara importantissima – ha ammesso il pesarese – Credo e spero che saremo velocissimi come lo stiamo stati nei test. Dovremo lavorare molto e puntare al podio: abbiamo ancora qualcosa da fare, specialmente per il set up della moto e abbiamo delle idee. Inoltre, il lunedì dopo la corsa faremo ulteriori test e avremo l’opportunità di provare cose differenti. Jerez, Le Mans e il Mugello sono tutti circuiti a noi favorevoli e dove ci troveremo bene”.

Dopo il secondo posto di Losail e il sesto di Austin, arriva il primo GP europeo. E sulla pista andalusa il curriculum del Dottore parla di nove podi in tredici partecipazioni.