Non ci sarà Ben Spies al primo appuntamento europeo della MotoGP 2013. Il dolore avvertito dal pilota del Pramac Racing Team, alla  fine del warm up del GP di Austin, ha avuto delle conseguenze più gravi del previsto e ha indotto il pilota texano della Ducati non sarà quindi presente alla prossima gara del campionato, in programma a Jerez in Spagna il 5 maggio.

Dopo aver preso parte regolarmente alla gara texana, terminata con un opaco 13° posto, il  pilota americano è stato visitato dal suo team medico di fiducia, che gli ha  consigliato tre settimane consecutive di riabilitazione intensiva al fine di  alleviare la tensione muscolare subita dai muscoli pettorali e dorsali.

Nonostante i progressivi miglioramenti della spalla recentemente operata, Ben ha  ancora bisogno di un ulteriore duro lavoro per permettere lo sviluppo del muscolo della stessa ed acquistare la forza necessaria per sopportare lo sforzo a cui viene sottoposta durante la gara. Dopo queste tre settimane di terapia permetteranno al pilota texano di rientrare per  la gara di Le Mans. Il team elvetico non ha ancora comunicato chi sostituirà Spies in Andalusia.