Pole position per Marc Marquez al Sachsenring. Il rookie spagnolo è stato il più veloce nella seconda e ultima manche delle qualifiche del Gran Premio di Germania con il tempo di 1’21″311. Alle spalle dello spagnolo le due Yamaha: quella Tech3 di Cal Crutchlow, ancora dolorante dalla caduta del venerdì, e quella ufficiale di Valentino Rossi. Le due M1 chiudono rispettivamente 123 e 182 millesimi. Ottimo giro per il Dottore, che torna ad assaporare la prima fila dopo più di due anni di assenza.

In quarta posizione Stefan Bradl, caduto nel Q2 senza conseguenze e staccato di oltre mezzo secondo. Si conferma la CRT di un superlativo Aleix Espargaro che va a precedere Nicky Hayden, Bradley Smith e Alvaro Bautista. Ancora in difficoltà la Ducati di Andrea Dovizioso, nono a oltre 1″2 da Marquez, davanti agli altri due italiani Claudio Corti e Danilo Petrucci.

Senza Jorge Lorenzo, costretto al forfait per la caduta di venerdì, costretto al , e Dani Pedrosa, caduto stamattina durante le terze libere, Marquez ha un’occasione d’oro ed è il grande favorito per la gara oltre che per la pole anche per l’ottimo passo dimostrato dalla sua Honda. Rossi e Crutchlow permettendo. Anche se le tante cadute di questo weekend invocano alla prudenza e non escludono ulteriori sorprese.
LINK UTILI

Terze libere: super Espargaro, CRT seconda!

La caduta di Jorge Lorenzo, foto e video

La caduta di Dani Pedrosa, foto e video

In Germania quattro Ducati tutte diverse

Si sfidano i padroni del Sachsenring

Rossi il vincitore più longevo di sempre in MotoGP

MotoGP Assen 2013: il ritorno del Dottore

Giù il cappello di fronte a Lorenzo

Primi test in Argentina per il circus