Il Sachsenring ha un solo padrone: Marc Marquez. Alla partenza Valentino Rossi è il più veloce ma Stefan Bradl manda il pubblico tedesco in delirio al terzo giro piazzandosi davanti al Dottore e ad Espargaro. Il favorito Marquez retrocede al quarto posto ma è una situazione destinata presto a cambiare perchè lo spagnolo risale prepotentemente la china e alla quinta tornata è già in testa.

Marquez, Rossi, Crutchlow e Bradl sono uno in scia all’altro e sembrano tutti poter giocarsi la vittoria. Fino a quando il rookie di casa Honda non decide di seminare la concorrenza e mettere un paio di secondi tra lui e il Dottore. Nasce un duello fantastico tra le due Yamaha con Crutchlow che piazza un sorpasso strepitoso a 15 giri dalla fine. Il pilota Tech3 dimostra che ha ancora da togliere qualche decimo ai suoi giri e piazza subito il best lap una volta fatto fuori Rossi. Le varie botte rimediate tra questo weekend e quello di Assen.

Le posizioni sono congelate ma il fuoriclasse inglese prova nella pazzesca rimonta su Marquez e gli rosicchia decimi su decimi. Non bastano per andare a prendersi la prima vittoria della carriera. Tanto di cappello in ogni caso per un lottatore nato mai domo. Rossi si deve accontentare di un terzo posto mentre Marquez si gode la vetta del Mondiale.

LINK UTILI

Pole position: Marquez davanti a tutti

Terze libere: super Espargaro, CRT seconda!

La caduta di Jorge Lorenzo, foto e video

La caduta di Dani Pedrosa, foto e video

In Germania quattro Ducati tutte diverse

Si sfidano i padroni del Sachsenring

Rossi il vincitore più longevo di sempre in MotoGP

MotoGP Assen 2013: il ritorno del Dottore

Giù il cappello di fronte a Lorenzo

Primi test in Argentina per il circus