Assen ha sancito il ritorno nell’Olimpo di Valentino Rossi. Ma per il Dottore sarà assai dura ripetersi nel GP di Germania, dove la Honda ufficiale si presenta da favorita. Dani Pedrosa, reduce dal deludente quarto posto olandese, ha ottenuto tre vittore di fila sul tracciato tedesco e quattro negli ultimi sei anni. Il leader del Mondiale punta al gradino più alto del podio per consolidare il primato in classifica, in cui attualmente vanta 9 punti di vantaggio sull’ancora convalescente Jorge Lorenzo.

”Spero in un fine settimana positivo per noi. Sachsenring in generale è stata una buona pista per me in passato e mi è sempre piaciuto correre qui”. Viste le caratteristiche del tracciato tedesco ”le prestazioni delle gomme saranno fondamentali”. Due vittorie e cinque podi sono il bottino finora del pilota catalano della HRC ma ”è importante rimanere su questo livello, guidare al massimo e continuare a lottare per vincere gare”. 

Pedrosa dovrà guardarsi anche da Marc Marquez (foto by InfoPhoto), la cui tradizione al Sachsenring è più che positiva. Il rookie ha conquistato le ultime tre edizioni del GP di Germania fra 125 e Moto2 e domenica darà la caccia al primo successo in MotoGP: “Abbiamo imparato molto dal fine settimana di Assen dove abbiamo conquistato un altro podio e punti importanti per la classifica. Adesso c’è il Sachsenring, un tracciato completamente inedito per me in sella ad una MotoGP. Con la Moto2 avevo la sensazione che fosse un circuito corto,  non mi immagino con una MotoGP! Il clima sarà una delle tematiche fondamentali, così cercheremo di sfruttare tutto il tempo a disposizione in pista. Con la squadra continueremo a lavorare come sempre, cercando di ottenere il miglior risultato possibile domenica in gara”.

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook

LINK UTILI

MotoGP Assen 2013: il ritorno di Valentino Rossi

Il Dottore guarisce nell’Università del Motociclismo

Giù il cappello di fronte a Lorenzo

Frattura della clavicola per il campione del mondo

Primi test in Argentina per il circus