Si chiudono le Qualifiche sul circuito olandese di Assen, l’università del motociclismo, con uno strepitoso Andrea Dovizioso in sella alla Ducati e appena dietro Valentino Rossi e Scott Redding. Miracoloso Marc Marquez che riesce a chiudere in quarta posizione dopo una scivolata. Lorenzo solo undicesimo.

Finalmente si sveglia la Ducati e su tutti Andrea Dovizioso che conquista un’ottima pole position. Il forlivese ha dimostrato una grande qualità in tutto il week end. Domani servirà una grande gara per ottenere un podio che manca da troppo tempo o tentare una vittoria che non è mai arrivata. Rossi, invece, è riuscito a capire quali gomme servissero per andare bene sulla pista bagnata di Assen e ad una manciata di minuti dal termine ha cambiato le gomme rischiando di non completare nemmeno un giro ed invece è riuscito a chiudere secondo. Se non ci fosse stato Dovizioso sarebbe stato davanti a tutti.

La sorpresa si chiama Scott Redding che sul bagnato si trasforma in uno squalo e ottiene un terzo posto che vale oro per lui e per la sua squadra. Domani, in gara, sarà tuta un’altra storia e bisognerà conquistare punti preziosi per la classifica del Mondiale di MotoGP.

Maestoso il quarto tempo di Marquez che ha guidato nel rush finale come se fosse un ultimo giro della gara per vincere il mondiale, rischiando tanto ma dando tutto il possibile per non stare troppo lontano da Valentino Rossi e ci è riuscito, conquistando un quarto posto buonissimo dopo una scivolata che sembrava metterlo fuori dai giochi. Lo spagnolo, dopo la scivolata, è corso fuori dalla pista ha preso un motorino dello staff ed è tornato ai box.

Male Lorenzo undicesimo che non è riuscito a trovare la giusta combinazione tra stabilità e velocità per poter competere con i primi della classe. Il meteo di domani fornirà sicuramente altri dettagli per i piloti per come affrontare la gara. Cannone ha chiuso nono ma partirà comunque ultimo per la penalità subita a Barcellona nell’incidente in cui è stato coinvolto Lorenzo. Male anche Pedrosa che chiude al sedicesimo posto.

Griglia di Partenza – GP Assen – Top 12

  1. Andrea Dovizioso Ducati 7 1’45.246 155.361 290
  2. Valentino Rossi Yamaha 7 1’45.961 0.715 0.715 154.313 290.1
  3. Scott Redding Ducati 7 1’46.312 1.066 0.351 153.803 289.8
  4. Marc Márquez Alenta Honda 4 1’46.430 1.184 0.118 153.633 288.6
  5. Cal Crutchlow Honda 8 1’46.568 1.322 0.138 153.434 296.2
  6. Yonny Hernandez Ducati 6 1’46.828 1.582 0.260 153.060 278.7
  7. Pol Espargaro Yamaha 8 1’46.997 1.751 0.169 152.819 292.8
  8. Aleix Espargaro Suzuki 7 1’47.118 1.872 0.121 152.646 290.8
  9. Andrea Iannone Ducati 7 1’47.567 2.321 0.449 152.009 292.3
  10. Danilo Petrucci Ducati 8 1’47.601 2.355 0.034 151.961 290.6
  11. Jorge Lorenzo Yamaha 9 1’47.897 2.651 0.296 151.544 281.4
  12. Maverick Viñales Suzuki 6 1’48.415 3.169 0.518 150.820 293.8