Valentino Rossi e Jorge Lorenzo di nuovo insieme in Yamaha. Andrea Dovizioso in Ducati al posto del Dottore. Il primo Mondiale senza Casey Stoner, con al suo posto la promessa della Moto 2 Marc Marquez. Sono tanti i motivi di interesse per il prossimo Mondiale di MotoGP che scatta il 7 aprile in Qatar, una settimana dopo rispetto allo scorso anno. Ben quattro gli appuntamenti in terra spagnola con Jerez de la Frontera, Montmelò, Aragon e la consueta tappa conclusiva di Valencia. La new entry è Austin, in Texas, mentre salta clamorosamente il Gran Premio d’Argentina. Confermati i due appuntamenti italiani: si corre al Mugello il 2 giugno, giorno della proclamazione della Repubblica Italiana, mentre il round di Misano è confermato a metà settembre.

Di seguito le 18 tappe del campionato:

Data, Gran Premio – Circuito
7 aprile, Qatar* – Doha/Losail
21 aprile,Stati Uniti d’America – Austin
5 maggio Spagna (STC) – Jerez de la Frontera
19 maggio, Francia – Le Mans
2 giugno, Italia – Mugello
16 giugno, Catalunya – Montmelò
29 giugno, Olanda** – Assen
14 luglio, Germania – Sachsenring
21 luglio, Stati Uniti d’America*** – Laguna Seca
18 agosto, Indianapolis – Indianapolis
25 agosto, Rep. Ceca – Brno
01 settembre, Gran Bretagna – Silverstone
15 settembre, San Marino & Riviera di Rimini – Misano M Simoncelli
29 settembre, Aragón – Motorland Aragón
13 ottobre, Malesia – Sepang
20 ottobre, Australia – Phillip Island
27 ottobre, Giappone – Motegi
10 novembre, Valencia – Ricardo Tormo – Valencia

* gara in notturna
** si corre il sabato
*** solo MotoGP

photo credit: José Ángel Biel via photopin cc