LA NUOVA CLASSIFICA PILOTI E COSTRUTTORI

L’ORDINE D’ARRIVO DEL GP A BARCELLONA

IL REPORT DEL GP DI CATALUNYA!

25/25! BANDIERA A SCACCHI! VINCE MARQUEZ! INCREDIBILE FINALE!

24/25: Partito l’ultimo giro! Fantastico Pedrosa che passa Marquez ma il campione restituisce il favore. Poi le due Honda si toccano e Rossi si prende il secondo posto con Dani terzo.

23/25: Ultimi due giri: distacchi contenuti tra i top 3. Pedrosa vicinissimo a Marquez, Rossi attende una mossa falsa della coppia Honda.

22/25: Lorenzo ormai fuori dalla lotta. Il maiorchino ha preso un paio di secondi. Marquez resta al comando ma si prende grossi rischi.

21/25: Pedrosa approfitta della battaglia Rossi-Marquez e si piazza al secondo posto!

20/25: Rossi non molla e prova a tornare su Marquez. Che spettacolo! Lorenzo più staccato ora.

19/25: Il flag-to-flag non arriva e la gara prosegue: Marquez passa Rossi che risponde all’attacco di Pedrosa. I “fantastici quattro” restano racchiusi in un fazzoletto.

18/25: Marquez passa Rossi con una gran staccata, poi Pedrosa si piazza davanti con un doppio sorpasso incredibile. Ma nel frattempo il campione in carica aveva alzato la maono perchè è iniziato a piovere. Si va avanti con Rossi ancora in testa in attesa del flag-to-flag.

17/25: Marquez ha ripreso Rossi mentre Pedrosa resiste al ritorno di Lorenzo. Si prepara il gran finale.

16/25: Ora il campione del mondo recupera tre decimi a Rossi mentre Lorenzo è incollato a Pedrosa. Nel frattempo gran bagarre tra Dovizioso e Espargaro per il settimo posto.

14/25: Marquez prova a tornare su Rossi ma il Dottore non rallenta il suo ritmo. Lorenzo vicino a Pedrosa.

12/25: MARQUEZ SFIORA ROSSI E VA LUNGO! Il campione del mondo ha rischiato tantissimo, taglia la chicane e rientra dietro Pedrosa, sorpassato poi con un’altra manovra azzardata. Nel frattempo Rossi ha preso qualche metro e Lorenzo sembra poter rientrare.

11/25: Nel frattempo Crutchlow si ritira per problemi alla sua Ducati. CLASSIFICA: Rossi, Marquez, Pedrosa, Lorenzo, Bradl, Dovizioso, Espargaro, Iannone!

10/25: Rossi sempre davanti, Lorenzo perde contatto dalle Honda e sembra rinunciare alla lotta per il podio. Ma non siamo neanche a metà gara.

9/25: Pedrosa spodestato da Marquez che sembra voler piombare addosso a Rossi. Nel frattempo, il cielo si fa più nero e la pioggia sembra essere imminente.

8/25: Le Honda a caccia di Rossi che al momento resta davanti. Pedrosa attacca Marquez e lo passa.

7/25: Lorenzo scavalcato prima da Marquez e poi da Pedrosa. Rossi davanti non molla.

6/25: Lorenzo si riprende la posizione. Dietro Marquez non mollano nemmeno Pedrosa e Bradl.

5/25: Marquez passa Lorenzo e va a caccia di Rossi!

4/25: Rossi scalva Lorenzo che gli restituisce il favore ma il Dottore torna davanti. Spettacolo puro al Montmelò.

3/25: Niente fuga per Lorenzo, Rossi è incollato al maiorchino. Marquez si avvicina pericolosamente.

2/25: Marquez scavalca Pedrosa in staccata dopo il rettilineo box. Bandiera gialla alla curva 9: dritto di Abraham.

1/25: Primo giro: Lorenzo, Rossi, Pedrosa, Marquez, Bradl, Dovizioso, Espargaro, Iannone!

PARTENZA! Marquez e Rossi quasi si toccano! Davanti c’è Lorenzo, secondo Rossi, Pedrosa precede Marquez. Si annuncia una gara combattuta!

Partito il giro di ricognizione! La gara è pronta a partire!

Lewis Hamilton nei box di Jorge Lorenzo: i due parlano e scherzano. Intanto il meteo è ancora incerto: nuvoloni minacciosi e rischio pioggia concreto.

Nel warm-up Pedrosa fa registrare il miglior tempo (1’42″384) precedendo di due decimi Marquez. Terzo è Lorenzo con la prima delle Yamaha, a quasi quattro decimi. Quarto Valentino Rossi che lamenta uno scarso feeling con la pista e scivola nel finale della sessione. Indietro le Ducati: 11esimo Hernandez davanti a Crutchlow mentre Dovizioso non ha girato.

In Moto2 il leader della classifica Tito Rabat trionfa sul circuito di casa la sua quarta gara stagionale davanti al connazionale Maverick Viñales e al francese Johann Zarco.

Un altro Marquez, il fratellino Alex, vince in solitaria nella classe Moto3 stravincendo sul circuito di casa. Uno straordinario Enea Bastianini (Junior Team GO&FUN Gresini) si batte come un leone e conquista in gara il primo podio della carriera. Terzo è Efren Vazquez.

Dopo sei pole position consecutive, Marc Marquez ha chiuso al terzo posto le qualifiche del GP di Catalunya (QUI IL REPORT e la griglia di partenza)

I record del circuito
Fastest Lap 2013 Dani PEDROSA (SPA) Honda 1’40.893 168.6 km/h
Circuit Record 2008 Dani PEDROSA (SPA) Honda 1’42.358 166.2 km/h
Best Pole 2013 Dani PEDROSA (SPA) Honda 1’40.893 168.6 km/h
Top Speed 2013 Marc MARQUEZ (SPA) Honda 342.4 km/h

Informazioni sul Circuito
Lunghezza: 4.727 m
Larghezza: 12 m
Curve a sinistra: 5
Curve a destra: 8
Il rettilineo più lungo: 1.047 m
Costruito: 1991
Modificato: 1995
Lunghezza gara: 25 giri – 118.2 km

Situato a 20 chilometri a nord di Barcellona, fu inaugurato nel settembre del 1991 e, in quello stesso mese, accolse la sua prima prova internazionale, il Gran Premio di Spagna di Formula 1. Divenne subito lo scenario del Gran Premio d’Europa di Motociclismo prima di diventare l’anfitrione, dal 1995, del Gran Premio di Catalunya. Considerato uno dei tracciati migliori disegnati dell’ultima generazione, il circuito ha ricevuto nel 2001 il prestigioso trofeo al Miglior Gran Premio che concede annualmente IRTA. Può accogliere fino a 104.000 spettatori.

E’ scattato il conto alla rovescia per il settimo Gran Premio della stagione della MotoGP in programma sul tracciato del Montmelò. Il GP di Catalunya sarà visibile in esclusiva solo su Sky o in streaming ma Leonardo.it ve lo racconterà in diretta giro per giro. Restate con noi! Appuntamento dalle 13:55!

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook

LEGGI ANCHE

F1 e MotoGP 2014: il monopolio del fattore M non lascia scampo

GP Spagna: un mostruoso Marquez sfata anche il tabù Andalusia

GP delle Americhe: Marquez col brivido, Ducati a podio

Ascolti MotoGP 2014: le due ruote battono Serie A, Clasico…e F1