LA CLASSIFICA PILOTI E COSTRUTTORI

L’ORDINE D’ARRIVO

IL REPORT DEL GP D’OLANDA

BANDIERA A SCACCHI! MARQUEZ VINCE ANCORA E FA 8 SU 8! PAZZESCO! Secondo un grande DOVIZIOSO, terzo PEDROSA! Quarto A.ESPARGARO davanti a VALENTINO ROSSI!

25/26 – Ultimo giro ad Assen: gara emozionante ma che vede sempre un solo dominatore.

23/26 – Quattro secondi il vantaggio di Marquez su Dovizioso.

21/26 – Ritmo impressionante e due secondi di vantaggio per Marquez su Dovizioso. Esce un raggio di sole. Giro più veloce di Valentino Rossi. Posizioni ormai consolidate.

20/26 – Il campione del mondo vede l’ottava vittoria di fila.

19/26 – Marquez piazza il giro veloce e stacca di oltre un secondo Dovizioso.

18/26 – Marquez al comando ma non stacca nettamente Dovizioso mentre Lorenzo gira due secondi più lento di Rossi. Inspiegabile se non a causa di qualche problema tecnico.

17/26 – Pedrosa supera Aleix Espargaro mentre cade il fratello Pol. Rossi “fa fuori” Iannone e MARQUEZ SUPERA DOVIZIOSO!

16/26 – Remuntada di Rossi che ha passato Crutchlow e ora è sesto e punta Iannone. Disastroso Lorenzo, solo 17esimo a quasi un minuto.

15/26 – La pista sembra da ancora da slick e anche un acquazzone potrebbe non convincere i piloti a un rischioso cambio moto.

14/26 – Moto pronte ai box ma per ora rimangono tutti in pista: l’acquazzone è rimandato. Almeno così pare.

13/26 – Torna la pioggia ufficialmente! Marquez ha ridotto il gap di due secondi da Dovi che ha rallentato. Incredibile!

12/26 – Torna ancora buio ad Assen e il rischio pioggia torna concretissimo. Dovizioso mantiene 3″6 su Marquez. La Ducati continua a sognare.

11/26 – Guadagna due decimi Marquez su Dovizioso mentre Pedrosa fatica a superare Espargarò.

10/26 – Marquez supera all’esterno Espargaro. Che rischio! Il campione del mondo paga quasi quattro secondi da Dovizioso! CLASSIFICA: DOVIZIOSO, MARQUEZ, ESPARGARO, PEDROSA, BAUTISTA, CRUTCHLOW, PARKES, IANNONE, ROSSI, BRADL. Lorenzo è 12esimo.

9/26 – Tutti i piloti con le “rain” tornano ai box a cambiare moto e gomme. Parkes è settimo per aver cambiato prima di tutti e firma il giro più veloce.

8/26 – MARQUEZ VA LUNGHISSIMO IN STACCATA E PERDE IL PRIMATO MA RIESCE A RESTARE IN PISTA! Dovizioso davanti!

7/26 – Cambiano tutti moto tranne Lorenzo, Hadyen, Aoyama, Smith e Bradl. Ora con le slick si guadagna quasi 10 secondi in più. Chi rimane pista è fregato a meno che non ricominci a piovere.

6/26 – Cominciano i primi cambi moto per mettere le gomme slick: apre le danze Parkes, lo seguono Redding e Hernandez.

5/26 – Cructhclow si sbarazza di Iannone e ora va a caccia di Pedrosa. Dovizioso si riporta in scia a Marquez guadagnando mezzo secondo.

4/26 – Gran bagarre per la nona piazza tra Aoyama, Bautista e Smith con Hayden e Bradl pronti ad approfittarne!

3/26 – Cructhlow supera Lorenzo! Tre Ducati ai primi sei posti! Dovi si mantiene in scia a Marquez! La pioggia sembra già passata.

2/26 – Rossi supera Pol Espargaro ed è 14esimo. La classifica: MARQUEZ, DOVIZIOSO, A. ESPARGARO, PEDROSA, IANNONE, LORENZO.

1/26 – Primo giro: ora ha ripreso a piovere. Marquez al comando davanti a Dovizioso e Aleix Espargaro.

PARTITI! Petrucci rimane fermo in griglia, Marquez davanti alla prima staccata ma Dovizioso ha sorpassato il campione del mondo. Marquez prova a reagire. Che bagarre.

Il Dottore cambia moto per montare nuove gomme e parte dalla pit-lane.

Partito finalmente il giro di ricognizione. Qualcuno, come Pol Espargarò, parte alla pit-lane: gara dichiarata bagnata anche se al momento ha smesso di piovere. Valentino Rossi prova la mossa slick. 90.000 spettatori presenti ad Assen.

La pit-lane riapre alle 14:05. Due giri di schieramento per i piloti in attesa del via.

Piove ad Assen e la partenza è stata ritardata di qualche minuto. Tutti i piloti hanno montato le gomme da bagnato dopo che Bradl, con le slick, è caduto nel giro di allineamento.

Warm up movimentato con Marquez primo ma scivolato senza conseguenze. Dietro di lui Lorenzo e i fratelli Espargarò, con Pol davanti ad Aleix. Quinto tempo per Valentino Rossi seguito da Dani Pedrosa e dalla Ducati di Andrea Dovizioso.

In moto2 successo di Anthony West: l’australiano, specialista della pioggia, vince una gara a eliminazione diretta tornando sul gradino piú alto del podio sullo stesso circuito in cui esattamente 11 anni fa ottene la sua prima vittoria. Maverick Viñales e Mika Kallio sul podio.

Alex Marquez concede il bis in Moto3 conquistando la sua seconda vittoria consecutiva dopo quella di Barcellona. Salgono sul podio il suo compagno di squadra Alex Rins e il portoghese Miguel Oliveira (Mahindra Racing). Gara rocambolesca per Romano Fenati che chiude solo 18esimo. Quinto Niccolò Antonelli.

Ad Assen sono andate in scena le qualifiche che non ti aspetti (QUI IL REPORT): davanti a tutti c’è Aleix Espargaro che precede il dominatore del Mondiale, Marc Marquez. Per la prima volta una moto ‘Open’ firma una pole position nella classe regina. Disastro Yamaha: Lorenzo è nono, Valentino Rossi solo dodicesimo.

Record
Fastest Lap 2012 Casey STONER (AUS) Honda 1’33.713 174.4 km/h
Circuit Record 2012 Dani PEDROSA (SPA) Honda 1’34.548 172.9 km/h
Best Pole 2012 Casey STONER (AUS) Honda 1’33.713 174.4 km/h
Top Speed 2013 Dani PEDROSA (SPA) Honda 311.4 km/h

Qualche informazione sul circuito
Lunghezza: 4.542 m
Larghezza: 14m
Curve a sinistra: 6
Curve a destra: 12
Il rettilineo più lungo: 487 m
Costruito: 1955
Modificato: 2012
Lunghezza gara: 26 giri – 118.1 km

Dalla sua inaugurazione, nel 1949 Assen ha ospitato ogni anno un Gran Premio, dapprima su strade pubbliche, poi nella pista, conosciuta anche come Dutch TT, dal 1954. La pista è adagiata accanto a verdi colline che ospitano 64.500 posti a sedere. Nel 2002 sono ultimati i lavori di modernizzazione iniziati nel 1999: è stato aggiunto un nuovo Grandstand, una nuova torre di controllo, box rinnovati e un nuovo centro per la stampa. La pista è stata poi modificata nell’inverno 2005/06 portando uno dei tracciati più lunghi del Mondiale da quasi 6 km a 4.542 km.

E’ scattato il conto alla rovescia per l’ottavo Gran Premio della stagione della MotoGP in programma sul tracciato di Assen. Il GP d’Olanda sarà visibile in esclusiva solo su Sky o in streaming ma Leonardo.it ve lo racconterà in diretta giro per giro. Restate con noi! Appuntamento dalle 13:55!

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook

LEGGI ANCHE 

Qualifiche di Assen: incredibile pole di Espargaro

Vittorie Honda in MotoGP: Marquez firma il successo numero 100

MotoGP Barcellona: bagarre pazzesca ma Marquez resta il re indiscusso

MotoGP Barcellona: 65 anni fa la prima gara all’Isola di Man

GP Spagna: un mostruoso Marquez sfata anche il tabù Andalusia