Dopo il gran premio di Aragon, Jorge Lorenzo può festeggiare un vittoria importante per il morale dopo la caduta del Mugello e per il Mondiale di MotoGP. Dietro Pedrosa e Rossi si sono posizionati u due piloti Ducati, Andrea Iannone e Andrea Dovizioso.

Il pilota abruzzese della Ducati ha conquistato un ottimo quarto posto, adesso è a -12 da Marc Marquez: “È stata una gara molto positiva, ci siamo fermati a 7″ da Jorge. Per me e la spalla è stata dura, ma finché non lottiamo costantemente per il podio non sarò contento, ma ho colto il massimo. È una fortuna avere un motore così che in rettilineo ci aiuta molto. La frenata? È un nostro problema, ma forse io lo avverto meno di Dovizioso che è un grande staccatore”.

Al quinto posto ha chiuso Andrea Dovizioso ma il forlivese non è soddisfatto: “Ho recuperato fino al 5° posto, ma non avevo il passo e non possiamo essere contenti per quanto abbiamo fatto in tutto il week end. Iannone aveva la velocità per fare una bella gara e l’ha fatto. La moto è equilibrata, ma non riesco a frenare come vorrei, abbiamo cambiato tanto in questa stagione, forse troppo e Honda e Yamaha restano dure da inseguire”.

La caduta di Marc Marquez ha sicuramente agevolato la vittoria di Lorenzo, il numero 92 ha affermato: “Posso solo dire scusa al team e ai tifosi per quando successo: volevamo vincere questa gara. Al 2° ero vicino a Jorge ma ho spinto troppo ed è stata tutta colpa mia”.