Il passato di Aragon parla a favore di Dani Pedrosa che insieme a Jorge Lorenzo proverà ancora una volta a rincorrere Marc Marquez. E’ la penultima occasione europea per recuperare punti sul leader del mondiale. Se il maiorchino e re di Misano nelle ultime due gare ha raccolto il massimo dei punti, non ha mai vinto nelle tre edizioni della storia del Motorland. Il fatto che Marquez non abbia mai corso qui è irrilevante (vedi Austin e Laguna Seca) e il test fatto a giugno insieme a Pedrosa potrebbe risultare fondamentale.

Proprio il numero 26 catalano, però, potrebbe essere il rivale più ostico per il rookie e capoclassifica di casa HRC. Proprio ad Aragon Pedrosa diede inizio a uno spettacolare finale di stagione con quattro vittorie su cinque gare. Lo scorso anno si impose davanti a Lorenzo e Dovizioso mentre nel 2010 e nel 2011 arrivò secondo. 

“Ad Aragon ho sempre disputato buone gare e non vedo l’ora di correre ancora una volta davanti al pubblico di casa, il supporto è sempre ottimo e ti dà grande motivazione! Dopo la gara di Misano abbiamo fato un test, dove abbiamo trovato alcune cose positive, che spero ci aiutino qui al Motorland, soprattutto in uscita di curva. Dovremo aspettare e vedere”.  Se Pedrosa (foto by InfoPhoto) deve dimostrare ancora qualcosa, ad Aragon rappresenta il momento giusto.

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook

Luca Scassa debutta in MotoGP