La qualifica più combattuta della stagione va in scena ad Aragon con una pole stratosferica di Marc Marquez che si mette dietro Jorge Lorenzo per soli 10 millesimi. Il leader del Mondiale ha centrato la settima pole position stagionale e la Honda continua a dettare i tempi ma le qualifiche del Motorland di Alcaniz lasciano speranze anche alla Yamaha che registra la buona qualifica da parte di Valentino Rossi, quarto: il Dottore ancora una volta manca la prima fila ma stavolta per soli 5 millesimi e a differenza degli altri appuntamenti insidia seriamente la top 3 e pare aver fatto quel salto che è sempre mancato in tutti i sabati del campionato.

Terzo è un Dani Pedrosa assai temuto su questa pista e a poco più di un decimo dalla coppia di testa. Un triplete spagnolo che, insieme a Rossi, si giocherà il gradino più alto del podio. Una top 3 a cui ambiscon oanche Stefan Bradl (LCR Honda) e Alvaro Bautista (GO&FUN Gresini) rispettivamente quinto e sesto ed entrambi a meno di mezzo secondo dalla vetta.

Più indietro le Tech3 di un Cal Crutchlow ancora in sordina e Bradley Smith, divisi da due decimi, mentre a chiudere la terza fila è la prima Ducati ufficiale con Andrea Dovizioso che precede nuovamente Hayden.
Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook