Dopo la beffa di Jorge Lorenzo nella prima sessione, Marc Marquez si riscatta nel pomeriggio firmando il miglior tempo nella prima giornata di prove libere del GP di Aragon. Sul circuito di Alcañiz il leader del Mondiale è l’unico ad abbattere il muro dell’1’49″ (1’48″987) migliorando di oltre sette decimi e mezzo il tempo fatto registrare dal maiorchino della Yamaha nella prima sessione.

Secondo, a sorpresa, la Honda LCR di Stefan Bradl, staccato di appena 132 millesimi, che precede Dani Pedrosa e lo stesso Lorenzo. Si annuncia battaglia serrata per le qualifiche visto che i primi quattro stazionano tutti nell’arco di un decimo e mezzo. Alvaro Bautista (GO&FUN Gresini) e Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3) completano la top 6 in cui ancora una volta non compare Valentino Rossi. Il Dottore chiude solo settimo e a 0″922 da Marquez, tallonato dalla Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso.

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook