Nella prima delle sue tre giornate di test a Sepang spiccano gli oustider. Con l’assenza forzata di Marquez, è Alvaro Bautista a tener alto il blasone della Honda, della Spagna e del team Gresini. Dietro di lui i fratelli Aleix e Pol Espargaró. Per il primo un’ulteriore conferma delle sue capacitá e della validitá del progetto Open di NGM mentre il fratellino minore si conferma una bella rivelazione con una rapida capacià di adattamento alla nuova classe,

Progressi anche per Ducati, quarta con Andrea Dovizioso che si piazza addirittura davanti alle Factory di Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. Il caso piú chiacchierato riguarda sempre la casa di Borgo Panigale che dovrebbe ufficializzare venerdì la scelta di correre solo con moto Open anche se le prestazioni del Dovi pongono a questo punto qualche interrogativo.

Nelle prime ore del mattino era stato Valentino Rossi a prendere il comando delle operazioni facendo segnare il miglior tempo, seppur comprensibilmente lontano dalle prestazioni da Marquez e alla fine il Dottore ha chiuso con un settimo posto che non deve far preoccupare troppo (a due decimi da Lorenzo, cinque da Bautista). Le condizioni ottimali dell’atomosfera e dell’asfalto hanno permesso ai piloti di portare a termine il loro programma odierno.

I tempi della prima giornata
1 BAUTISTA, Alvaro GO&FUN Honda Gresini 2:00.848 60 / 61
2 ESPARGARO, Aleix NGM Mobile Forward Racing 2:00.900 0.052 0.052 28 / 31
3 ESPARGARO, Pol Monster Yamaha Tech 3 2:00.999 0.151 0.099 53 / 57
4 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 2:01.029 0.181 0.030 46 / 47
5 LORENZO, Jorge Yamaha Factory Racing 2:01.158 0.310 0.129 54 / 56
6 PEDROSA, Dani Repsol Honda Team 2:01.160 0.312 0.002 46 / 47
7 ROSSI, Valentino Yamaha Factory Racing 2:01.349 0.501 0.189 28 / 65
8 BRADL, Stefan LCR Honda MotoGP 2:01.491 0.643 0.142 32 / 50
9 SMITH, Bradley Monster Yamaha Tech 3 2:01.644 0.796 0.153 47 / 54
10 HAYDEN, Nicky Drive M7 Aspar 2:02.227 1.379 0.583 53 / 55
11 CRUTCHLOW, Cal Ducati Team 2:02.319 1.471 0.092 45 / 48
12 IANNONE, Andrea Pramac Racing 2:02.334 1.486 0.015 30 / 51
13 AOYAMA, Hiroshi Drive M7 Aspar 2:02.709 1.861 0.375 57 / 59
14 EDWARDS, Colin NGM Mobile Forward Racing 2:02.743 1.895 0.034 29 / 47
15 HERNANDEZ, Yonny Energy T.I. Pramac Racing 2:02.823 1.975 0.080 45 / 50
16 BARBERA, Hector Avintia Racing 2:02.975 2.127 0.152 45 / 47
17 DE PUNIET, Randy Team Suzuki MotoGP 2:03.341 2.493 0.366 66 / 73
18 REDDING, Scott GO&FUN Honda Gresini 2:03.553 2.705 0.212 50 / 51
19 PIRRO, Michele Ducati Test Team 2:03.991 3.143 0.438 37 / 40
20 NAKASUGA, Katsuyuki Yamaha Factory Test Team 2:04.165 3.317 0.174 41 / 45
21 DI MEGLIO, Mike Avintia Racing 2:04.885 4.037 0.720 27 / 59
22 ABRAHAM, Karel Cardion AB Motoracing 2:05.638 4.790 0.753 31 / 36
23 AOKI, Nobuatsu Team Suzuki MotoGP 2:07.302 6.454 1.664 3 / 10

LEGGI ANCHE

Marquez si rompe il perone ma ci sarà in Qatar

Droga dalla Dakar: sequestro record di cocaina in Francia