Due giorni di test a Sepang bastano per essere consapevole che anche lui può giocare un ruolo da protagonista in questo Mondiale. Valentino Rossi è convinto di poter competere con Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo. E a meno che entrambi non stiano tirando il freno e facendo pretattica, i tempi gli danno ragione. Il Dottore si dichiara molto soddisfatto: “Questa due giorni ha chiarito il primo grande dubbio che avevo: posso ancora andare forte con una moto veloce, ora  l’obiettivo è quello di provare a raggiungere i tre che ho davanti”. 

Il miglioramento rispetto al tempo di ieri è incoraggiante: “Il bilancio di giornata è positivo, anche perché abbiamo concluso un po’ di lavoro sulla moto. Abbiamo alcune diverse componenti  per la moto per questa stagione e stiamo continuando a lavorare sul setting. La  cosa positiva è che, rispetto a ieri, siamo migliorati come tempo sul giro con  le nuove gomme, ma soprattutto sul passo, sono stato mezzo secondo più veloce  di ieri, il che non è male. E’ abbastanza buono visto anche che siamo a meno di  mezzo secondo da Pedrosa e Lorenzo”. 

Il maiorchino, che ha girato anche con la pioggia, si mostra sereno come di consueto: “Le condizioni della pista erano ottime questa mattina e sono riuscito con facilità a riprendere dai migliori tempi di ieri. Alla fine ho tolto oltre mezzo secondo rispetto. Poi ho provato alcune componenti nuove ma non ho riscontrato grandi miglioramenti. Ho anche girato sul bagnato per otto giri per constatare le sensazioni in queste condizioni e provare la nuova gomma rain”.